Coronavirus. Nove casi e due decessi a Pisa

PISA – Nell’Azienda USL Toscana Nord Ovest i casi positivi di venerdì 29 gennaio, sono 180.

APUANE:  31 casi

Carrara 4, Massa 27;

LUNIGIANA: 10 casi

Aulla 2, Bagnone 1, Filattiera 1,  Licciana Nardi 1, Mulazzo 3, Podenzana 2;

PIANA DI LUCCA:  26 casi

Altopascio 5, Capannori 4, Lucca 16, Pescaglia 1;

VALLE DEL SERCHIO:   2 casi

Barga 1, Sillano Giuncugnano 1;

PISA:  25 casi

Calci 4, Cascina 3, Crespina Lorenzana 1, Pisa 9, San Giuliano Terme 2, Vecchiano 3, Vicopisano 3;

ALTA VAL DI CECINA VAL D’ERA:  13 casi

Bientina 1, Calcinaia 7, Casciana Terme Lari 3, Pontedera 2;

LIVORNO:  45 casi

Collesalvetti 2, Livorno 43;

VALLI ETRUSCHE:  11 casi

Castagneto Carducci 2, Cecina 2, Piombino 4, Rosignano Marittimo 3;

VERSILIA:  17 casi

Camaiore 3, Forte dei Marmi 5, Massarosa 1, Pietrasanta 4,  Seravezza 2, Viareggio 2.

I guariti ad oggi (29 gennaio) su tutto il territorio aziendale sono 42.341  (+134 rispetto a ieri).

Oggi (29 gennaio) si sono registrati 6 decessi di persone residenti nel territorio aziendale:  uomo di 78 anni e donna di 94 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; donna di 71 anni e donna di 95 anni dell’ambito di Pisa; uomo di 87 anni dell’ambito di Livorno; uomo di 84 anni dell’ambito della Versilia.

Si ribadisce che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva le morti al Coronavirus: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 204 (ieri erano 208), di cui  21 (ieri 23) in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 55 i ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Lucca 32 i ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 47 ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

All’ospedale Versilia 45 ricoverati, di cui 6 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 14 ricoverati, di cui 1 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Cecina 11 i ricoverati, di cui 2 in Terapia intensiva.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ad oggi (29 gennaio) sono 7.236 (-78 rispetto a ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

By