Covid-19, 24 casi in Provincia. Nessun decesso a Pisa

PISA – Nell’Azienda USL Toscana Nord Ovest i casi positivi di lunedì 1 febbraio, sono 156.

APUANE:  21 casi

Carrara 9, Massa 11, Montignoso 1;

LUNIGIANA: 11 casi

Aulla 3, Fivizzano 2, Fosdinovo 5, Licciana Nardi 1;

PIANA DI LUCCA:  19 casi

Altopascio 2, Capannori 1, Lucca 12, Porcari 4

VALLE DEL SERCHIO:   4 casi

Barga 3, Gallicano 1

PISA:  24 casi

Cascina 9, Fauglia 1, Pisa 8, San Giuliano Terme 2, Vecchiano 1, Vicopisano 3

ALTA VAL DI CECINA VAL D’ERA:  18 casi

Bientina 3, Calcinaia 6, Ponsacco 5, Pontedera 3, Santa Maria a Monte 1

LIVORNO:  29 casi

Collesalvetti 1, Livorno 28

VALLI ETRUSCHE:  16 casi

Bibbona 1, Campiglia Marittima 5, Casale Marittimo 1, Cecina 4, Piombino 1, Rosignano Marittimo 1, Santa Luce 2, San Vincenzo 1

ELBA:  2 casi

Capoliveri 2

VERSILIA:  12 casi

Camaiore 1, Massarosa 3,  Seravezza 1, Viareggio 7

I guariti ad oggi (1° febbraio) su tutto il territorio aziendale sono 42.761  (+123 rispetto a ieri).

Oggi (1° febbraio) si sono registrati 6 decessi di persone residente nel territorio aziendale:  uomo di 88 anni, donna di 89 anni, donna di 93 anni, donna di 87 anni e uomo di 75 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; donna di 80 anni dell’ambito di Livorno.

Si ribadisce che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva al Coronavirus queste morti: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 215 (ieri erano 212), di cui  27 (ieri 23) in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 64 i ricoverati, di cui 6 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Lucca 39 i ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 45 ricoverati, di cui 7 in Terapia intensiva.

All’ospedale Versilia 45 ricoverati, di cui 6 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 14 ricoverati, di cui 1 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Cecina 8 i ricoverati, di cui 3 in Terapia intensiva.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ad oggi (1° febbraio) sono 7.827 (+170 rispetto a ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

By