Covid-19, dieci casi a Pisa e San Giuliano, ventuno a Cascina

PISA – Nell’Azienda USL Toscana Nord Ovest i casi positivi di sabato 10 aprile sono 286.

APUANE: 37 nuovi casi positivi

Carrara 14, Massa 21, Montignoso 2; 

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 26.730 prime dosi e 8.459seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 57%.

LUNIGIANA:  3 nuovi casi positivi

Aulla 2, Podenzana 1;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 8.005prime dosi e 3.016seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 59%.

PIANA DI LUCCA: 42 nuovi casi positivi

Altopascio 9, Capannori 11, Lucca 19, Porcari 3;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 23.044prime dosi e 9.240seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 55%.

VALLE DEL SERCHIO: 8 nuovi casi positivi

Bagni di Lucca 1, Castelnuovo di Garfagnana 2, Gallicano 1, Minucciano 1, Sillano Giuncugnano 3;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 7.834prime dosi e 2.810seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 66%.

PISA: 51 nuovi casi positivi

Cascina 21, Fauglia 4, Pisa 10, San Giuliano Terme 10, Vecchiano 4, Vicopisano 2

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 21.773prime dosi e 4.562seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 58,5%.

ALTA VAL DI CECINA VALD’ERA: 31 nuovi casi positivi

Bientina 1, Buti 3, Calcinaia 5, Capannoli 2, Casciana Terme Lari 5, Palaia 2, Ponsacco 3, Pontedera 4, Santa Maria a Monte 3, Volterra 3

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 18.68prime dosi e 6.577 seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 60,4%.

LIVORNO: 42 nuovi casi positivi

Collesalvetti 8, Livorno 34;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 31.668prime dosi e 11.010seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose: 56,1%.

VALLI ETRUSCHE: 29 nuovi casi positivi

Campiglia Marittima 2, Castagneto Carducci 3, Cecina 5, Piombino 3, Riparbella 2, Rosignano Marittimo 9, San Vincenzo 4, Suvereto 1;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 19.238prime dosi e 6.688seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 63,3%.

ELBA: 7 nuovi casi positivi

Capoliveri 2, Porto Azzurro 1, Portoferraio 3, Rio 1;

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 4.904prime dosi e 1.711seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 71,2%.

VERSILIA: 36 nuovi casi positivi

Camaiore 1, Forte dei Marmi 2, Massarosa 8, Pietrasanta 5, Seravezza 1, Stazzema 1, Viareggio 18.

Vaccinazioni complessivamente effettuate: 24.393prime dosi e 8.544seconde dosi;

la percentuale di over 80 che hanno ricevuto almeno una dose 54,8%.

I guariti su tutto il territorio aziendale sono 59.539 (+518 rispetto a ieri).

Si sono registrati 6 decessi di persone residenti nel territorio aziendale: uomo di 84 anni dell’ambito territoriale di Massa Carrara; donna di 90 anni, donna di 92 anni, donna di 92 anni e uomo di 75 anni dell’ambito di Lucca; donna di 90 anni dell’ambito della Versilia. Si ribadisce che spetterà all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva al Coronavirus questa come le altre morti “con Covid”: si tratta infatti, spesso, di persone che avevano già patologie concomitanti.

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda USL Toscana nord ovest sono in totale 426 (ieri erano 432), di cui  62(ieri erano 60)in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 83 i ricoverati, di cui 13 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Lucca 103 i ricoverati, di cui 17 in Terapia intensiva.

All’ospedale Apuane 58 ricoverati, di cui 14 in Terapia intensiva.

All’ospedale Versilia 112 ricoverati, di cui 12 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Pontedera 44 ricoverati, di cui 2 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Cecina 26 i ricoverati, di cui 4 in Terapia intensiva.

Dal monitoraggio giornaliero, infine, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, sono 11.677 (-1.012) rispetto ieri) le persone in quarantena perché hanno avuto contatti con persone contagiate.

By