Covid-19, il Comune di Pisa distribuisce mille mascherine ai cittadini con disabilità insieme ad Anmic

PISA – Il Comune di Pisa insieme ad Anmic (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili) distribuisce mille mascherine alle persone con disabilità, per fornire un sostegno ai cittadini più fragili, alle prese con i disagi creati dall’emergenza Coronavirus.

L’assessore alla disabilità del Comune di Pisa Sandra Munno ha ritenuto necessario attuare una distribuzione specifica, oltre a quella già effettuata per tutti i cittadini residenti e domiciliati nel Comune di Pisa, dedicata alle persone con disabilità che hanno maggiore esigenza di utilizzare i dispositivi di protezione individuale, dovendosi recare più spesso nei luoghi di cura e di assistenza o per particolari esigenze personali legate alla propria patologia.

Con questo gesto concreto che ha anche una valenza simbolica importante – dichiara l’assessore Sandra Munno durante la consegna avvenuta stamani nell’atrio di Palazzo Gambacorti – vogliamo mettere in luce la necessità di particolari attenzioni sul tema della disabilità, fornendo un aiuto in più alle persone con disabilità che si trovano ad affrontare, con l’emergenza Coronavirus, un carico maggiore di disagio e di fragilità. È anche un modo per accendere un riflettore sui problemi della disabilità in tutti i suoi ambiti, anche nella scuola: in particolare tengo a sottolineare la necessità di un intervento serio da parte del Governo rivolto a alunni e studenti che vivono le varie disabilità e che in questo momento sono completamente affidati alle famiglie. Invito tutte le associazioni che si sono iscritte all’Albo della disabilità a collaborare per distribuire i dispositivi di sicurezza. Una prima occasione per fare rete insieme e costruire una collaborazione importante.”

Invitiamo tutte le associazioni che operano nel campo della disabilità – spiega la presidente di Anmic Annalisa Cecchetti – a contattarci e collaborare con noi per estendere la distribuzione della mascherine a tutti i cittadini che hanno problemi di disabilità. Si tratta di tante persone affette da malattie, difficoltà motorie, problemi di invalidità che hanno bisogno particolare di supporto. Apprezziamo molto il gesto del Comune e mettiamo volentieri a disposizione la nostra associazione come punto di riferimento per tutti coloro che ne hanno bisogno.

La distribuzione delle mascherine avverrà con il supporto di Anmic, l’associazione di rappresentanza e tutela delle persone con disabilità, che, da martedì 21 aprile metterà a disposizione la propria sede, sita in Via dei Sepolcri 4 a Sant’Ermete, appositamente sanificata e allestita nel rispetto delle prescrizioni normative regionali in materia Covid-19, e il proprio personale, per il ritiro del materiale da parte di tutti i soggetti portatori di handicap (Legge 104/92). Oltre ai soggetti privati potranno rivolgersi all’Anmic anche tutte le associazioni impegnate nel settore della disabilità, che vorranno favorire la distribuzione dei dispositivi di sicurezza ai propri associati e alle persone da loro assistite e che potranno ritirare le mascherine secondo il proprio fabbisogno. Si precisa che lo stato di handicap o invalidità dovrà essere dimostrato mediante la produzione di verbale di invalidità.

Per agevolare la distribuzione ed evitare assembramenti la distribuzione avverrà su prenotazione contattando il numero 3479494981 o inviando una mail a anmicpisa@gmail.com dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.

By