Cr Lucca Pisa Livorno: “Plafond Crediti Pubblica Amministrazione” da 500 mln. a favore delle Imprese”

PISA – Allo scopo di sostenere l’economia e contribuire a superare le difficoltà contingenti, il Gruppo Banco Popolare ha attivato lo speciale “Plafond Crediti PA” a favore delle Piccole e Medie Imprese per l’erogazione di nuovi finanziamenti per l’anticipo dei crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione.

I finanziamenti alle imprese potranno essere concessi a condizione che la Pubblica Amministrazione debitrice abbia provveduto a certificarli, nell’apposita piattaforma elettronica messa a disposizione dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, come crediti “certi, liquidi ed esigibili”. I crediti così certificati possono riferirsi a fatture o a contratti per l’esecuzione di lavori pubblici.

La durata massima dell’anticipazione è di 1 anno, eventualmente prorogabile di ulteriori 12 mesi (2 proroghe di 6 mesi ciascuna) solo per le operazioni relative ad anticipi di certificazioni dove la Pubblica Amministrazione non ha indicato la data limite di pagamento del proprio debito che dovranno essere obbligatoriamente supportate dalla garanzia emessa dal Fondo di Garanzia per le PMI.

L’attivazione dello speciale plafond permette ai clienti di vedersi finanziare un credito:

che risulta già scaduto nei termini originari;

per un periodo di tempo mediamente più lungo rispetto ad altre forme ordinarie di anticipazione di crediti;

a condizioni economiche più vantaggiose rispetto ad una normale operazione di smobilizzo crediti.

“Si tratta di un ulteriore intervento che testimonia l’attenzione del Banco Popolare verso le necessità dell’imprenditoria Italiana – spiega Giuseppe Mininni Responsabile della Direzione Imprese del Gruppo Banco Popolare – un modo concreto per sostenere le Imprese mettendo a loro disposizione gli strumenti necessari per superare il profondo e prolungato periodo di crisi.”

Le imprese interessate potranno rivolgersi a tutte le filiali del Banco Popolare e del Credito Bergamasco per acquisire le informazioni utili per aderire all’iniziativa.

20140404-162342.jpg

By