Crisi Ac Pisa 1909: la nota del sindaco Marco Filippeschi

PISA – Riceviamo e pubblichiamo la comunicazione del Sindaco Marco Filippeschi in merito alla cessione della società.

Ai Sigg. Rappresentanti legali di Britaly Post – Carrara Holding e di Equitativa Real Estate

Gentili signori,
la drammatica situazione della società A.C. Pisa 1909 e i danni molto gravi che la crisi ha già prodotto sono noti. La Lega della Serie B della Figc ha dovuto rinviare la prima partita di campionato, lo staff tecnico è stato rimosso e la compagine non pratica la preparazione, i calciatori hanno aperto una vertenza per la garanzia dei loro diritti professionali, gli spazi di azione sul mercato per perfezionare l’organico, anche a fronte di alcune rescissioni di contratti, sono ormai limitatissimi. Il presidente Andrea Abodi, anche ieri, mio tramite, ha richiesto una conclusione della trattativa avviata fra le parti entro la giornata di domani, lunedì 29 agosto. Ciò per consentire lo svolgimento di fondamentali adempimenti societari e amministrativi, per rendere possibile la preparazione della seconda partita di campionato e il recupero della prima non svolta, per avviare i lavori che la società deve realizzare per la messa a norma dello stadio e per giungere nei tempi più brevi al rinnovo della convenzione fra il Comune e l’A.C. Pisa 1909.   Pertanto, atteso che sono informato che Equitativa ha elaborato una nuova proposta di offerta, da porre a confronto solo in  presenza di un conclusivo tavolo di trattativa fra le parti, visto che nella giornata presente non mi risulta che le parti abbiano potuto incontrarsi, sono a chiedervi la disponibilità a fissare e a svolgere un nuovo incontro, nella giornata di domani, concordando per le vie brevi orario e luogo di svolgimento dello stesso e comunicando alla parte contraente e al sottoscritto il nome e la qualificazione dei partecipanti, in ogni caso dotati dei poteri delegati a condurre la trattativa e, in caso di esito positivo, a formulare gli atti validi a determinarne la conclusione. La presente richiesta è presentata avendo preliminarmente informato della stessa il presidente Andrea Abodi. Sono certo della vostra attenzione e vi porgo i miei saluti più cordiali,

Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa

Equitativa ha già dato una sua prima risposta riguardo alla delegazione abilitata alla trattativa conclusiva:

Gentile sig. Sindaco,
al fine di chiarire le competenze dei professionisti incaricati dal fondo Equitativa per l’eventuale acquisizione del Pisa Calcio 1909 vorrà tener presente che il mandato per la consulenza legale è stato conferito all’Avv. Andrea Giardino, mentre quello di advisor generale dell’operazione alla dott.ssa Isabella Pedroni, cui sarà libero di riferirsi per gli aspetti di loro competenza.
Con i migliori saluti.
Avv. Vincenzo Giardino

By