Crisi Misericordia: “Non arretreremo di un metro per la difesa dei nostri diritti”. Questiti dei lavoratori ai nove candidati a Sindaco

PISA – A pochi giorni dalle elezioni amministrative sono tanti i nodi da sciogliere. Comunque vadano le cose non sarà facile amministrare in un momento delicato come questo. Ieri sera all’Abbazia di San Zeno a margine della serata in cui i candidati a Sindaco si sono confrontati c’erano i dipendenti della Misericordia.

Una situazione delicate perché 45 persone rischiano a fine giugno di ritrovarsi senza un lavoro. I dipendenti della Misericordia hanno scritto una lettera ai candidati a Sindaco ponendo dei quesiti e hanno anche avuto modo di intervenire a fine dibattito nell’Abbazia di S. Zeno.

“I lavoratori della Misericordia sono oggi 65 e più di 40 rischiano di restare disoccupati al 30 Giugno, quando scadranno i contratti di solidarietà, contratti che il Governatore sostiene di non volere rinnovare causa un debito accumulato dalla Confraternita. Le lavoratrici e i lavoratori non sono responsabile però di questo debito – continuano – l’Arcivescovo avrebbe dovuto vigilare sulla Msericordia e sulle operazioni immobiliari non ha mosso un dito. Noi non ci stiamo”.

I dipendenti della Misericordia hanno voluto rivolgere delle domande ai nove candidati a Sindaco.

Cosaintendono fare perché la Misericordia rinnovi i contratti di solidarietà fino al 2014?, Quali interventi saranno operati presso l’Azienda Ospedaliera, le associazioni di volontariato e la Società della salute per assorbire parte del personale attualmente alle dipendenze della Confraternita? Saranno inserite clausole sociali ben precise nelle convenzioni? Perché si favorisce l’arrivo delle Multinazionali sul territorio pisano senza prima avere la certezza che saranno assunti lavoratori disoccupati in mobilità? Quali pressioni saranno fatte all’Arcivescovado per scongiurare i licenziamenti?

Come scrivono nel volantino, i lavoratori e le lavoratrici della Misericordia attendono risposte e fatti certi e “non arretreranno di un metro – continua la nota – perché la difesa dei posti di lavoro è per noi questione di vita”.

Le lavoratrici e i lavoratori della Misericordia

20130517-165518.jpg

L’INTERVENTO DEL RAPPRESENTATE DELLA MISERICORDIA NEL DIBATTITO DI EIRI SERA (FOTO PISANEWS)

20130517-165531.jpg

DAVANTI ALL’ABBAZZIA DI S. ZENO LA MISERICORDIA HA MANIFESTATO CON STRISCIONI E SLOGAN (FOTO PISANEWS.NET)

You may also like

By