Cristian Brocchi: “Una sconfitta che brucia, abbiamo sbagliato tutto”

PISA – Al termine di Monza-Pisa l’analisi del mister dei brianzoli Cristian Brocchi riguardo alla sconfitta interna della propria squadra per 0-2.

di Maurizio Ficeli

“Oggi ci è andata male semplicemente perché siamo partiti male e non siamo riusciti a ricaricarci e a ripartire nella maniera giusta e con la giusta cattiveria agonistica giusta.

Abbiamo provato a reagire, nel primo tempo con alcune occasioni ed è andata male, nel secondo tempo con l’occasione del rigore è andata anche male. Diciamo che dopo nove risultati utili consecutivi è arrivata questa sconfitta che brucia e fa male, ma ci deve dare un segnale, un segnale che ci deve dire che dobbiamo affrontare tutte le partite con la carica giusta e cattiveria agonistica.

Oggi abbiamo sbagliato tutto, non si riesce neanche a dare una reale spiegazione. Pressione e lettura di gioco sbagliata sui due gol subiti, questo ci ha fatto male oggi. E mancato l’atteggiamento da squadra, quello che ha contraddistinto questo gruppo che è partito bene e ci ha portati dove siamo ora, ma la Serie B paga la continuità e quello che è successo oggi non deve più accadere.

Il 4-2-3-1 può essere un alternativa ma non dimentichiamoci dei nuovi acquisti che ancora si stanno ambientando. Adesso riposiamo e ripartiamo con la consapevolezza di andare a Verona e recuperare quello che abbiamo perso oggi.

Oggi contro il Pisa era una gara importante, atteggiamento sbagliato dopo tanti risultati positivi, non dobbiamo farci prendere dalla negatività, ma noi siamo forti e andiamo avanti come abbiamo sempre fatto. Adesso ci rimbocchiamo le maniche e ripartiamo, a partire dalla prossima gara col Chievo”.

By