Ctp 2, l’Anpana in supporto per risolvere il problema rifiuti

PISA – Molti gli argomenti trattati nella riunione del Ctp 2 svoltasi mercoledì scorso alla presenza della presidente Benedetta Di Gaddo e a Sergio Brondi.

Uno dei temi della discussione riguardante i sei quartieri è la preoccupante situazione di degrado ambientale determinata dalla maleducazione di alcuni che mal si adattano al cambiamento dello smaltimento rifiuti, infatti dal momento in cui si è passati all’indifferenziata cumoli di rifiuti sono abbandonati in giro per ovviare al servizio della raccolta. Durante la riunione e’ stato riposato un maggior controllo facendo intervenire un’associazione di volontari “Anpana” che vigilando tra i quartieri non solo dovrebbe aiutare nel circoscrivere il fenomeno ma anche sorvegliare al fine di disincentivare tentativi di furti, molti negli ultimi tempi soprattutto nella zona di San Piero e La Vettola. Il 27 maggio sarà organizzata proprio per questo un’assemblea pubblica probabilmente a San Piero a Grado.

Sempre per quanto riguarda il degrado sono stati individuati vari siti (per Porta a Mare oltre a sottopasso, spazi verdi anche il piazzale della Chiesa) che richiedono interventi non solo delle ditte competenti ma anche di immigrati gestiti da Misericordia e Croce Rossa, “E’ stato un progetto apprezzato soprattutto per favorire l’integrazione o almeno evitare che questi ragazzi passino le giornate senza fare niente ma siano utili alla comunità che li ospita e li mantiene”, ha detto Benedetta Di Gaddo.

Altro punto trattato riguarda la sicurezza stradale. È ovvio che le lamentele riguardanti il traffico e il manto stradale sono andate per la maggiore è pur vero che soprattutto per quanto riguarda le zone interessate da lavori e cantieri vari si dovrà pazientare un pochino e sollecitare i rifacimenti stradali al termine dei lavori. Per la velocità invece soprattutto lungo via Livornese verrà a breve presentata una proposta correlata da modelli di dissuasori adottati nel resto d’Italia. Novità anche per le piste ciclabili nel tentativo di renderle piu sicure con la richiesta di istallazione dei “panettoni” per delimitare la nuova via pedo ciclabile in via Aldo Moro presa come strada normale e trasformata da alcuni in un vero e proprio parcheggio.

Uno dei prossimi appuntamenti del quartiere è fissato per il 10 Giugno con la Festa di Primavera.

Loading Facebook Comments ...
By