Cus Calcio a 5: il punto delle squadre maschili e femminili

PISA – Vediamo il punto sulle squadre maschili e femminili di calcio a 5 nelle ultime gare del weekend, a cominciare dalle donne.

Elba ’97 vs Cus Pisa 6-6

Zavattaro, Figliucci, Roherer, Mazzei, Salerno, Macauda, Baldera, Sergiampietri, De Maria, Frausin, Schiffino. All.Colombo
Reti: Figliucci (1), Macauda (2), Mazzei (2), Schiffino (1).

Un pareggio amaro, ma spettacolare, per la rosa pisana in trasferta sull’isola toscana. Le ragazze di mister Colombo non riescono a concretizzare questa difficile vittoria al palazzetto di Portoferraio.

PRIMO TEMPO – La squadra di casa passa subito in vantaggio, ma subisce l’azione pisana, che sembra riuscire a imporre il proprio gioco, e a metà primo tempo va avanti per 3-1. Molte le occasioni per le ragazze gialloblu, che però sembrano in difficoltà nell’evitare soprattutto i tiri da lontano delle padrone di casa. L’Elba riesce a trovare il 3-3, ma prima del riposo ecco ancora il vantaggio pisano, per il 3-4.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa la squadra ospite non riesce mai a mantenere con solidità la propria rete di vantaggio, tanto che la rete della parità arriva a due minuti dalla fine, dopo che la partita sembrava potersi dire conclusa. La squadra di casa attacca con azioni dal limite dell’area, impegnando spesso il portiere Zavattaro, che non sempre nei tiri da fuori si è potuta esprimere in tranquillità, date le condizioni del campo. Buone le azioni di attacco delle cussine, che riescono a passare la difesa isolana e per due volte riescono ad andare in rete su schema dalla linea della porta avversaria. Molte le cose su cui riflettere per le giovani atlete cussine, sorpassate dal CF Pelletterie Nico, che passa al comando in classifica, con un punto di vantaggio sul Cus Pisa. Importanti diventano a questo punto le gare che restano, a partire dalla gara della prossima settimana, quando le ragazze di Colombo saranno di scena a Terni per giocarsi la penultima giornata di campionato.

Ecco invece il resoconto della sfida maschile di serie B tra il Bra e il Cus Pisa:

BRA – CUS PISA 1- 2 
RETI: Franco, Umalini
FORMAZIONE: Iacoponi, Rodà, Bertoldi, Tonelli, Cofrancesco, Sava, Vasarelli, Borsacchi, Umalini, Franco, Bandinelli. All.Lami

Il Cus Pisa espugna il fortino del Bra in terra piemontese. Una vittoria, quella a Cuneo, che sa di impresa, contro una squadra fino a ora imbattuta, e che registra un solo pareggio con la prima in classifica. I ragazzi di Lami , anche se con un possesso palla non eccellente, interpretano bene i 40 minuti, concretizzando le occasioni da gol con due reti.

DIFESA – I gialloblu hanno dimostrato di aver studiato bene la gara e il sistema per arginare il capocannoniere del campionato e i risultati non si sono fatti attendere: nessuna rete per il leader della classifica marcatori Granata e una sola rete per quello che è il miglior attacco del campionato.

PRIMO TEMPO – Nel primo tempo diverse le occasioni nitide da goal per gli atleti pisani, costruite con buone giocate, mentre i padroni di casa affidano tutte le loro conclusioni al bomber Granata.
I giallo blu vanno in rete nella prima frazione con Franco che in poco tempo potrebbe raddoppiare seguito dalle occasioni sprecate da Borsacchi e Umalini. Troppe le sbavature per i ragazzi di mister Lami.

SECONDO TEMPO – Al rientro in campo il Bra attacca e dopo soli 26 secondi arriva il gol del pareggio per l’1-1. Passano 8 minuti difficili per la difesa ospite che vede i giallorossi attaccare e rendersi pericolosi; molte le occasioni da goal, un palo, e uno strepitoso recupero sulla linea di Borsacchi che mette in salvo la porta giallo blu. I cussini trovano il vantaggio a pochi minuti dal termine, riuscendo a tirare fuori la testa grazie alla rete di Umalini. I 6 minuti finali si palesano in un assedio da parte dei padroni di casa che non ci stanno a perdere. La difesa del cherubino non si fa trovare impreparata, l’attacco a cinque con il portiere in movimento non trova spiragli tra le file del Cus, che anzi sfiora per due volte la terza rete su contropiede.
Ottimo quindi il risultato finale di 1-2, con un Cus Pisa sempre alla ricerca della salvezza matematica in questa stagione altalenante.

By