Cus Junior. Sara Sagliocco si aggiudica il concorso “Custodiamo l’amicizia”

PISA – È Sara Sagliocco la vincitrice del concorso “Custodiamo l’amicizia”, l’iniziativa culturale promossa dal Cus Junior in collaborazione con Libreria dei ragazzi e l’editore L’albero delle Matite.

Per oltre un mese, Marco Innocenti – noto scrittore per ragazzi, autore delle collane “Capitan Fox” (Dami) distribuita anche in Cina e Russia, “Wonder Football Club” (edizioni Corsare), “La proteina dell’amore” (Giunti) in uscita il 13 maggio e “Baccalà” (Albero delle matite) in uscita a giugno -, ha intrattenuto settimanalmente i bambini partecipanti con una serie di dialoghi culturali online. Un viaggio attraverso favole, disegni e libri che ha contribuito a rappresentare in modo fantasioso l’inedita realtà, quella dettata dall’epidemia da coronavirus, con cui bambini e famiglie si sono trovati a convivere e, idealmente, a cercare la “ricetta” per un ritorno alla normalità attraverso piccoli racconti e l’ideazione di supereroi in grado di sconfiggere il virus. “Vaccini”, quest’ultimi, scaturiti dalla fantasia e dalla creatività dei piccoli partecipanti. Sara Sagliocco, piccola atleta della Scuola hockey, si è aggiudicata il concorso, ricevendo un libro di Innocenti autografato dall’autore, con la storia illustrata della principessa Fiordaliso che si trasforma nella super Potentilla e batte quel mostro generatore di milioni di virus che viaggiano all’interno di piccolissime navicelle. All’iniziativa hanno partecipato anche Jacopo Catoni, Lorenzo De Luca, Matilde Gasperini, Martina Lillo, Sara Romano, Cecilia Scaiella, Angelo Sapia e Giulia Picerno.

Tutti sono stati premiati con un libro offerto dalla Libreria dei ragazzi per esaltare le capacità creative che hanno dimostrato. “Custodiamo l’amicizia” è una delle iniziativa promosse dal Cus Junior nell’ambito del percorso socio-educativo-sportivo che contraddistingue la sezione polidisciplinare del Cus Pisa dedicata ai bambini dai 4 agli 11 anni. Un progetto di educazione a 360 gradi che dopo la chiusura forzata del Centro, imposta dalle norme per il contenimento dell’epidemia da coronavirus, dagli impianti sportivi di via Chiarugi si è trasferito sui canali web del Cus. Con video-tutorial, lezioni in streaming e varie iniziative, i piccoli iscritti al Cus Junior hanno la possibilità di alimentare i rapporti e le amicizie nate sui campi senza mai abbandonare i progetti di sviluppo e di accompagnamento nella crescita promossi dal Cus Junior.

By