Cus Pisa: novità ai campi solari

PISA – Procedono con successo i campi estivi del Cus e, sull’onda dell’entusiasmo mostrato dai piccoli partecipanti, nuove attività ed iniziative si stanno aggiungendo alle già molte nel programma estivo per i bambini e le bambine dai 4 a 14 anni.

IL NUOTO – L’unico sport che mancava è ora in programma, grazie all’accordo con la Piscina di San Giuliano Terme. Ogni settimana due gruppi di bambini e ragazzi a rotazione usufruiranno del servizio navetta del Cus per una divertente e rinfrescante esperienza in acqua. Già la settimana scorsa 30 partecipanti hanno potuto iniziare il percorso natatorio con gli operatori Cus. Ma non è finita qui: è stata allestita una piccola piscina anche negli impianti Cus; sarà riservata ai bambini e bambine del minicamp (da 4 a 5 anni). Venerdì l’inaugurazione. Tutti i piccoli sono già pronti.

LA NOTTE SOTTO LE STELLE – Il Cus non è solo sport, o almeno non solo lo sport tradizionale, ma anche educazione alla natura e al rispetto dell’ambiente. Con questi intenti sono state organizzate le “notti sotto le stelle”: un prolungamento del campo solare che abbraccia il fine settimana (venerdì e sabato) con una notte trascorsa in un rifugio montano. Questa settimana il campo base sarà al rifugio di Costa Morgione, nel Comune di San Giuliano, presso Santallago.

PROGRAMMA – Il programma prevede la partenza nella mattina dal Cus con i minibus per Santallago, da dove inizierà un percorso trekking lungo il monte pisano passando attraverso i boschi di castagni e di faggi. Divisi in due gruppi i partecipanti si sfideranno al riconoscimento degli animali del monte. Poi pranzo al sacco e, nel pomeriggio, giochi all’aperto e spiegazione delle nozioni fondamenti per l’orientamento, in preparazione per la camminata verso Costa Morgione, dove i bambini e i ragazzi, guidati da esperti istruttori che sono anche guide ambientali naturalistiche professionali, allestiranno il campo per la notte. La prossima settimana il campo base per la “notte sotto le stelle” sarà il Centro Parco Castellare, ad Asciano e sarà in tenda.

NATURA & AVVENTURA – Queste attività, insieme ai laboratori didattici organizzati in collaborazione con il Museo Di Storia Naturale di Calci, le gite sulla neve e i soggiorni in montagna, rientrano nel progetto Cus “Natura & Avventura”, inteso proprio per promuovere la vita all’aria aperta e il contatto e la conoscenza dell’ambiente naturale.

GIA’ IN PREPARAZIONE LE ATTIVITA’ 2013-14 – Al Cus si comincia già pensare alla nuova stagione sportiva, che partirà subito dopo l’estate, con la riapertura delle scuole. A settembre si farà un grande happening per i bambini e le loro famiglie, nel corso del quale verranno presentati i programmi della stagione. Saranno potenziati tutti i corsi e sviluppati quelli più “recenti” inseriti nella proposta Cus Junior: il tennis, con l’apertura del circolo junior, la ginnastica ritmica, per dare maggiori opportunità alle bambine, il karate e naturalmente tutti gli altri corsi degli sport tradizionali: atletica, calcio, basket, rugby, hockey, volley. Perché al Cus sono i bambini che scelgono i loro sport. Senza tralasciare le iniziative naturalistiche: i giorni bianchi sulla neve e le escursioni in montagna.

By