Da domani, venerdì 19 Giugno il via al campionato di serie A di Beach. Il Pisa esordisce con Milano

PISA – Da venerdì 19 a domenica 21, sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto (AP), avrà luogo la Prima Tappa del Girone A del Campionato di Serie A 2015. Il Pisa Beach Soccer Gruppo Paim ha davanti a sé tre partite difficili dove dovrà dare il tutto per tutto per potersi giocare l’accesso alla finale nella Seconda Tappa di Viareggio.

image

L’esordio, venerdì alle 17,15, è contro Milano Beach Soccer la cui ossatura è la stessa della squadra che ha vinto il campionato nel 2013 ed è arrivata in finale la scorsa stagione. I rossoneri possono contare sul gruppo consolidato dei giocatori italiani (alcuni di loro hanno vestito i colori azzurri della nazionale come il capitano Grassi, Campolongo e Maiorano) e sul terzetto brasiliano composto da Eudin, Leo e Anderson (quest’ultimo, impegnato col Brasile, sarà probabilmente sostituito da Juninho). In più dalla Samb è arrivato l’attaccante Soria che darà filo da torcere alle difese avversarie.

Nella seconda giornata, ore 18,30, i neroazzurri di mister Cecchi se la vedranno con la squadra di casa nonché campione in carica: la Sambenedettese Beach Soccer. Rispetto alla scorsa stagione l’organico in parte è mutato (Soria e Leghissa hanno cambiato casacca) ma può contare ancora sugli eroi della scorsa stagione Di Maio, Palma, Carotenuto, Pastore, Addarii, e sul capitano Bruno Novo, il miglior giocatore della Serie A 2014 (assente a causa dell’impegno con la nazionale portoghese a Baku). Oltre a loro, i giocatori da tenere d’occhio sono i brasiliani André e Nelito, classe ’91, e lo spagnolo Pablo Pérez.

Alle 14,45 di domenica 21, il Pisa BS Gruppo Paim si ritroverà nuovamente di fronte l’Anxur Trenza, dopo il match giocato due settimane fa in Coppa Italia (4 a 3 per la squadra di Terracina). La squadra è pressoché la stessa della scorsa stagione, la punta di diamante è il difensore Cristian Torres, veterano del beach soccer, ma occhio a Lucio e Ricardinho. Il Trenza, come il Pisa, si regge su un gruppo affiatato di giocatori locali che metterà in campo non solo la tecnica ma anche il cuore e l’attaccamento alla maglia; per questo sarà una partita molto difficile da giocare non solo a livello fisico ma anche mentale.

Lo staff, in queste settimane, ha lavorato molto per portare il miglior Pisa possibile a San Benedetto. “Sappiamo di essere fortemente sfavoriti sulla carta”, commenta il DS Alessandro Donati, “ma vogliamo provarci lo stesso; dalla nostra abbiamo un bel gruppo con molto entusiasmo; con un pizzico di fortuna potremmo diventare una mina vagante, l’incomodo che le big non avevano messo in conto”.

Anche Matteo Marrucci è ottimista: “In Coppa Italia nessuno si sarebbe aspettato che avremmo tenuto testa al Catania fino all’ultimo e con un po’ più di fortuna avremmo anche potuto vincere; siamo stati bravissimi in tutte le partite dandoci un’iniezione di fiducia per il campionato”. Marrucci è rammaricato per la propria assenza e per quella di Cintas, entrambi impegnati ai Giochi Olimpici Europei di Baku: “La squadra dovrà stare attenta nella fase difensiva ma credo che i nuovi innesti Rudy e Ziober daranno il giusto supporto”.
A causa di un infortunio, Mister Francesco Cecchi non sarà presente alla Tappa ma augura un grosso in bocca al lupo al Pisa Beach Soccer Gruppo Paim.

By