Dal Festival di Venezia approda all’Arsenale “Storie sospese”

PISA – Aperta ufficialmente la nuova stagione, al Cineclub Arsenale di Pisa è già tempo di prime visioni.

Direttamente dalla 72a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, a partire da giovedì 17 arriva in sala “Storie sospese” di Stefano Chiantini, presentato in laguna in collaborazione con le Giornate degli Autori.

Girato sulle montagne abruzzesi, “Storie sospese” racconta la storia di Thomas, rocciatore professionista impegnato nella messa in sicurezza di pareti rocciose, che in seguito ad un dramma e alla chiusura del proprio cantiere, si ritrova a lavorare per una ditta che sta costruendo un tunnel autostradale davanti alla rabbia crescente dei cittadini del paese.

Dopo “Isole” e “L’amore non basta”, Chiantini vira verso un tema fortemente ambientalista, interrogandosi sui disastri che un irresponsabile progresso può portare nelle vite quotidiane di una piccola comunità. Raggiunto un grande successo nella commedia, Marco Giallini ritorna con un ruolo drammatico e da protagonista, in un ricco cast che include Maya Sansa, Giorgio Colangeli e Alessandro Tiberi.

“Storie sospese” sarà in programmazione presso il Cineclub Arsenale giovedì 17 settmbre alle 22.30 e venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 alle 16.30, 18.30, 20.30 e 22.30.

By