Dal quartiere di S. Antonio parte “Puliamo il Mondo”

PISA – Parte l’iniziativa “Puliamo il Mondo” domani sabato 29 settembre, con la pulizia nel quartiere di Sant’Antonio con i cittadini e  scolaresche.

 

L’assessore Eligi però vuole precisare: «Il Comune farà una campagna informativa rivolta ai cittadini perché le regole vengano rispettate: al termine si passerà a controlli più serrati e sanzioni». E annuncia che entro fine anno saranno cinque le stazioni ecologiche fisse a disposizione per i conferimenti. All’importante iniziativa parteciperanno Comune, AVR e Geofor. Appuntamento per tutti gli interessati alle ore 9 presso la Cappella di Sant’Agata.

Marco Ricci e Roberta Timpani di Legambiente hanno presentato l’edizione 2012 di Puliamo il Mondo. Marco Ricci: “Legambiente chiede alle Istituzioni comportamenti virtuosi; ma le stesse richieste le rivolge ai cittadini”. Quest’anno, la pulizia dello spazio intorno alla chiesetta di Sant’Agata, del Sostegno e della Cittadella, tutti siti nel quartiere di Sant’Antonio, si intreccia con il lavoro fatto con le classi delle scuole Toniolo e Biagi.

Eligi traccia un bilancio sul lavoro svolto lo scorso anno dando un occhio al futuro: “Nella passata edizione abbiamo ripulito via Norvegia che oggi è interessata ad un intervento di recupero. Quest’anno sono state scelte tre realtà importanti del quartiere Sant’Antonio, nel cuore della città. Mi auguro che siano di monito per quella parte di cittadini che pratica atteggiamenti contrari all’ambiente. Mi riferisco per esempio alla situazione che si crea intorno ai cassonetti, dove troviamo abbandoni di ogni genere”.

You may also like

By