Dalla vigilia di Natale massiccio afflusso al Pronto Soccorso di Cisanello

PISA – Dalla notte di sabato, vigilia di Natale, al Pronto Soccorso di Cisanello a Pisa, dove si sta registrando un flusso di accessi decisamente superiore alla media.

Superiore alla media è anche il numero dei pazienti che devono essere ricoverati. Tra questi, come sempre, è significativa la percentuale di chi non proviene dall’area pisana. Tutto ciò sta mettendo a dura prova la capacità recettiva dei reparti, sebbene il numero dei letti e il personale in servizio non abbia subito riduzioni in occasione delle festività e nonostante il numero dei posti-letto nei reparti di medicina sia stato, negli ultimi mesi, aumentato. Molti pazienti, già visitati dai medici del Pronto soccorso, devono quindi attendere in barella che si liberi un posto-letto nei reparti cui sono destinati.

Il Pronto soccorso è ovviamente un luogo dove i pazienti sono controllati e hanno a disposizione tutto il personale medico e infermieristico, ma ciò non toglie che le ore di attese su una barella costituiscano un evidente disagio.

By