Dalle altre sedi. La Lucchese non paga gli stipendi, partirà da -2

PISA – Non parte bene il nuovo corso della Lucchese targato Grassini. La società rossonera ieri non ha provveduto al pagamento degli stipendi e nel prossimo campionato partirà con un -2.

“La Lucchese Libertas – si legge in una nota della società – comunica lo slittamento dei pagamenti degli emolumenti dei tesserati, previsti per oggi, a causa di questioni bancarie indipendenti dalla volontà societaria. La dirigenza si impegna inoltre ad adempiere alla suddetta scadenza entro venerdì 29 giugno”.

By