Daniele Mannini: “Per il momento non siamo da primo posto. Per incidere devo stare bene”

PISA – Nella settimana che porterà alla sfida di Piacenza ha parlato il capitano nerazzurro Daniele Mannini.

di Giovanni Manenti

“Ci saremmo tutti augurati di fare una serie di risultati utili consecutivi che non sono certo i pareggi ottenuti. Con Pazienza il rapporto è improntato a professionalità e disponibilità e cerchiamo di mettere in pratica i suoi insegnamenti. Al momento sappiamo benissimo che non possiamo essere felici perché le aspettative erano diverse. Penso che se non riusciamo a vincere occorre partire dall’inizio, in quanto questo è un progetto nuovo e ci vuole tempo anche se sappiamo che la piazza esigente come Pisa non vuole aspettare. La testa dal momento che i giocatori sono sempre stati disponibili e motivati ritengo che ci sia sempre stata. Io penso che dopo l’arrivo del mister ci sono state solo due gare in casa di cui una pareggiata solo all’ultimo minuto e la seconda non abbiamo avuto modo di prepararla a dovere a seguito della terza gara in una settimana. Io devo stare bene fisicamente per poter incidere in modo positivo come vorrei e queste due ultime prestazioni non mi hanno soddisfatto me per primo. Sappiamo quanto sia importante per la piazza il derby con il Livorno, ma in questo momento dobbiamo pensare alla gara di Piacenza, perché non fare risultato sarebbe deleterio. In questo momento non siamo da primo posto, ma il calcio è fatto da settimane e ci auguriamo di riuscire ad ottenere il prima possibile per poter infilare un filotto di vittorie. Con il Mister siamo in sintonia nel cercare quello che può essere l’assetto tattico ottimale e durante la settimana proviamo più schemi che poi tocca a lui decidere quale scegliere per la gara ufficiale sulla base delle condizioni fisiche dei singoli e degli avversari. Per quanto riguarda la problematica relativa alla capienza dello stadio è un problema delicato e comunque è singolare quanto succede a Pisa dove si chiede un aumento della capienza dello stadio quando in genere vi sono meno spettatori sugli spolti”.

Loading Facebook Comments ...
By