Danilo Soddimo: “A Pisa per fare risultato e giocarsela davanti al nostro pubblico”

PISA – La vittoria contro la Salernitana ha riportato entusiasmo e carica nell’ambiente del Frosinone. I giocatori giallazzurri sono consapevoli che, da qui al 7 giugno, non si può sbagliare e quella contro il Pisa sara’ una partita impegnaiva, dopo avere perso con la sconfitta di Perugia, il treno che portava direttamente alla serie B. Danilo Soddimo sogno di mezza estate del Pisa e nel taccuino di Lucchesi la scorsa estate prova a spiegare quale sarà l’atteggiamento della sua squadra.

“A volte mi devo sacrificare in un lavoro cosiddetto ‘sporco’, come accaduto contro la Salernitana. Sulla sinistra spesso dovevo rientrare per dare manforte ai compagni. In effetti mi sembrava di girare a vuoto e invece dopo, a mente fredda, mi sono reso conto che quell’atteggiamento era molto producente. A volte sono critico con me stesso, perché vorrei fare di più e meglio. Come accaduto per esempio ad inizio ripresa quando due-tre giocate hanno creato pericoli alla retroguardia ospite”.

Soprattutto si è rivelato vincente il lavoro ai fianchi operato per buona parte del match: “Quella contro la Salernitana alla vigilia si presentava come una gara molto delicata – prosegue nella sua analisi il centrocampista giallazzurro – “Non è facile per nessuno cercare di assorbire una delusione come quella che abbiamo dovuto sopportare a Perugia, anche se l’abbiamo superata immediatamente e ci siamo concentrati su questa partita. E ancora una volta la legge del Comunale è stata rispettata. In casa non concediamo nulla agli avversari. Siamo stati bravi a pressarli per tutta la gara fino alla capitolazione. Sono felicissimo che a realizzare il gol della sicurezza sia stato Carlini, un ragazzo eccezionale il quale, al pari di Viola, sta lavorando moltissimo e si fa trovare sempre pronto.Tutti sono stati all’altezza perchè, quando si ottiene una vittoria come quella contro la Salernitana, il merito è della squadra nel suo insieme”.

Domenica all’Arena il Frosinone sarà chiamato a superare l’esame Pisa: “Intanto, rispetto al match con la Salernitana, si giocheranno andata e ritorno – conclude Danilo Soddimo – E’ chiaro che andremo a Pisa per fare risultato e giocarci poi la qualificazione alla finale tra le mura amiche tra quindici giorni. Ma non abbassiamo la guardia e cavalchiamo l’onda, dopo la splendida vittoria contro la Salernitana. Tra l’altro mister Stellone potrà contare su tutta la rosa, visto che finalmente saremo tutti a disposizione. Senza dimenticare che abbiamo dalla nostra anche il calore e l’incitamento dei nostri tifosi, ancora una volta determinanti, come accaduto domenica sera”.

SOTTO DANILO SODDIMO IN AZIONE

20140513-115643.jpg

By