Dante e il Paradiso sulla Torre di Pisa letto da Gifuni

PISA – Si è svolto ieri, 28 maggio, il terzo appuntamento della rassegna “Danteprima”. Stavolta in un locus più che innovativo.

di Maria Bruno

La maggiore attrazione della città di Pisa ha fatto da palcoscenico all’attore italiano Fabrizio Gifuni che ha letto ed interpretato magistralmente i versi della Divina Commedia del poeta Dante Alighieri.

In particolare ha recitato i magnifici versi del Paradiso: l’attore, posto in un cerchione della torre pendente illuminato da un faro frontale,con la voce amplificata da un microfono ha creato uno scenario suggestivo capace di attrarre l’attenzione dei presenti.
Immersi in un silenzio assordante, i curiosi seduti in piazza dei Miracoli o sugli scalini del Duomo, hanno seguito attentamente la recitazione, con sguardo attento e naso all’insù, proprio come se stessero mirando il paradiso.

By