Daspo Urbano, il Si del Consiglio Comunale

PISA – Dopo un lunghissimo dibattito – il Consiglio Comunale si è concluso dopo le 23 di ieri sera giovedi 23 novembre l’assemblea cittadina infine ha dato il via libera definitivo, con 18 voti a favore e 6 contrari, alle “Modifiche ed integrazioni al regolamento di polizia Urbana”, il cosiddetto Daspo Urbano.

Hanno votato a favore i consiglieri Francesco Pierotti (Pd), Maria Antonietta Scognamiglio (Pd), Alessandra Mazziotti (Pd), Juri Dell’Omodarme (Art.1-Mdp), Veronica Fichi (Art.1-Mdp), Mariachiara De Neri (Pd), Nicola Pisani (Pd), Vladimiro Basta (Pd), Lisa Cioncolini (Pd), Francesca Del Corso (Pd), Sandro Gallo (Pd), Giuseppe Ventura (in lista per Pisa), Rita Mariotti (in lista per Pisa), Patrizia Bongiovanni (Pd), Ferdinando De Negri (Pd), Giovanni Garzella (Pisa è..) , il Sindaco, Marco Filippeschi e il Presidente del Consiglio Comunale, Ranieri Del Torto.

Hanno invece votato contro i consiglieri, Simonetta Ghezzani (Si), Stefano Landucci (Possibile), Ciccio Auletta (unacittàincomune-prc), Marco Ricci (unacittàincomune-prc), Elisabetta Zuccaro (M5S) e Odorico Di Stefano (I Riformisti).

Non hanno partecipato al voto, infine, i consiglieri Gianfranco Mannini (M5S), Raffaele Latrofa (Pisa nel cuore), Maurizio Nerini (noiadessopisa-fdi-an), Filippo Bedini (noiadessopisa-fdi-an), Valeria Antoni (M5S), Riccardo Buscemi (Fi-Pdl), Mirella Bronzini (Fi-Pdl) e Virginia Mancini (Fi-Pdl).

Durante il dibattito, sono stati presentati 20 emendamenti. L’unico che è stato approvato è quello presentato dai Capigruppo in Consiglio Comunale del Pd, Ferdinando de Negri, di Art.1-Mdp, Veronica Fichi e della “in lista per Pisa”, Giuseppe Ventura che prescrive “di sottoporre l’esito dell’applicazione della presente deliberazione ad una verifica a cadenza trimestrale sulla base di un monitoraggio effettuato dalla Direzione delle Polizia Municipale concorso con la Questura di Pisa, per valutare la necessità di eventuali modifiche al Regolamento di Polizia Urbana da Parte del Consiglio Comunale”.

By