Decreto Sanità: è legge il divieto vendita di alcolici ai minori

PISA – E’ stato approvato in commissione affari sociali della camera l’emendamento al decreto sanità che introduce il divieto di vendita di bevande alcoliche ai minori.

La proposta e’ stata portata avanti dai deputati toscani del Pd che hanno raccolto l’appello del quotidiani “Il Tirreno” e sottoscritta da molti altri deputati, tra cui il deputato pisano del Partito Democratico Paolo Fontanelli. Il ministro Balduzzi ha dato parere positivo sulla formulazione di sintesi che è stata individuata.

Ecco il testo approvato: “Chiunque venda bevande alcoliche ha l’obbligo di chiedere all’acquirente, all’atto di acquisto, l’esibizione di un documento di identità, tranne nei caso in cui la maggiore età dell’acquirente sia manifesta. Si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 250 a 1000 euro a chiunque vende bevande alcoliche ai minori di diciotto anni. Se il fatto e’ commesso più di una volta si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 2000 euro con la sospensione per tre mesi dell’attività”.

By