Degrado in città: arrivano le sentinelle che multeranno chi sporca

PISA – L’antidoto per combattere l’inciviltà nella nostra città è arrivato. Da domani lunedì semplici cittadini abilitati da uno specifico corso vigileranno sul mal costume di chi sporca o getta non correttamente rifiuti o chi scrive sui muri.

Saranno quattro dipendenti comunali e otto volontari a vigilare il degrado urbano con il classico “giro di pattuglia” nella campagna “Mi rifiuto”, lanciata dal Comune di Pisa contro l’inciviltà.  Tutto questo è reso possibile attraverso un corso in cui qualsiasi cittadino può diventare Guardia Ambientale.

Il corso. Il “training” è organizzato dall’Anpana (dove bisogna sottoscrivere la tessera al costo di 15 euro). Il corso partirà nella prima settimana di novembre con una durata di 63 ore con incontri serali o a fine settimana per fare il punto della situazione. Maggiori informazioni in proprosito si possono trovare sul sito www.anpana.it

Chi è interessato può scrivere anche a pisa@anpana.toscana.it o telefonare al numero 380.36.62.954. Per  iscriversi al corso è necessario aver raggiunto la maggiore età.

Chi sono le guardie ambientali. Sono pubblici ufficiali con la qualifica di polizia giudiziario-amministrativa per infrazioni ambientali e contro gli animali. Per questa campagna sono già disponibili le applicazioni scaricabili da cellulare “Pisa ti differenzia” e dal sito della Geofor si può scaricare “Il rifiutario”, vademecum per la suddivisione dei rifiuti.

You may also like

By