Il Derby del Cuore. Tra Pisa e Livorno, pari e tanti abbracci. In rete Protti e Savoldi

LIVORNOLivorno e Pisa in campo per la solidarietà. Veramente una bella serata quella all’Armando Picchi lunedì 2 Ottobre, con le due tifoserie unite per una notte,i pisani in curva sud e i livornesi nella nord.

di Antonio Tognoli e Maurizio Ficeli

In campo quelle che sono state le vecchie glorie. Da Bonaldi a Protti nel Livorno a Gerry Cavallo e Savoldi nel Pisa. Tanti abbracci in una serata che qualche anno fa in pochi avrebbero pronosticato. Ma la solidarietà verso Livorno era legittima anche da parte della nostra città. La rivalità deve rimanere tale sul rettangolo verde.

Bello è è stato il suono dei due inni del Pisa e del Livorno. Poi la fanfara dell’Accademia Navale, un minuto di raccoglimento per le vittime del nubifragio, mentre lo speaker ha ricordato ad uno ad uno le vittime del nubifragio fra gli applausi finali di tutto il pubblico presente. A bordo campo presente il presidente Giuseppe Corrado e Mister Carmine Gautieri.

Presenti inoltre alcune squadre del settore giovanile amaranto che hanno fatto il giro del campo con le bandiere del Livorno e del Pisa. Poi i giocatori del Pisa sotto la curva del Livorno a salutare i tifosi amaranto e quelli del Livorno a salutare i tifosi del Pisa in curva sud. Veramente tutto stupendo.

Inizia la partita le due squadre partono piano, studiandosi a vicenda i ritmi sono lenti. Pisa in avanti con Amoroso che entra in area, respinge la difesa, ma subito dopo riparte il Livorno e segna con un tiro in diagonale Igor Protti. 1 a 0 per i padroni di casa. Protti quando vede il Pisa conferma di essere letalr. Il Pisa risponde più tardi con un tiro da fuori area di De Petrillo, parato a terra da Amelia. Un derby spassoso vissuto con lo spirito giusto e commentato con battute dai due speaker in campo, il pisano, Marco Guidi ed il livornese Gabriele Favilli.

Nel corso della gara e stato intervistato tra gli altri il presidente nerazzurro Giuseppe Corrado applauditissimo da tutto lo sradio nel frattempo Mirko Taccola tira una staffilata da fuori area che va a fil di palo della porta difesa da Amelia. Altro tiro di Savoldi a lato.Enio Bonaldi vicino al gol ma il suo destro si stampa sul palo. Terminano così i primi trenta minuti di gioco con i labronici in vantaggio per 1 a 0. Iniziano secondi trenta minuti il Pisa pareggia con Antonio Busce’, va in vantaggio con Savoldi e nel finale subisce la.rete del 2-2 con il tennista livornese Volandri. Ma poco importa Livorno e Pisa hanno dato un grosso esempio all’Italia intera di come ci può essere rivalità ma con correttezza e solidarietà.

By