Il Dg Fabrizio Lucchesi: “Grande soddisfazione: siamo solo all’inizio ma siamo già un gruppo-squadra”

PISA – Il Direttore Generale del Pisa Fabrizio Lucchesi è soddisfatto di questa prima gara dei nerazzurri in quanto hanno saputo tirar fuori, malgrado l’emozione dell’esordio, il giusto catattere, anche nei momenti di maggiore difficoltà.

Che squadra ha visto oggi Direttore, può dirsi soddisfatto?

“Devo dire sinceramente che mi ha molto stupito la generosità di questo gruppo, e la voglia che ha messo in campo e questo non perché non abbia fiducia nel gruppo che abbiamo allestito, ma semplicemente perché siamo alla prima gara e credevo che l’effetto esordio potesse in qualche modo complicare la prestazione. Invece grande reazione dei ragazzi soprattutto dopo l’episodio dell’ ingiusta espulsione del nostro Mingazzini, che poteva cambiare la gara in negativo. Ricordiamoci che oggi ci trovavamo difronte una squadra avversaria che non ha schierato giovani, e composta quindi da giocatori di grande esperienza, difatti e’ stata una gara che sotto l’aspetto del gioco ha offerto buoni spunti tecnici, ci sono state diverse giocate di un certo livello”.

Chi in particolare può essere considerato il migliore giocatore della partita?

“Faccio fatica a fare un nome perché davvero secondo me oggi e’ stato il gruppo a fare la differenza e a saper raggiungere agilmente questa bella vittoria, netta e significativa. Pensiamo che per gran parte della partita il Pisa si e’ trovato a giocare in 10, ma questo non ha compromesso affatto il modo di giocare dei ragazzi, anzi hanno arginato questa mancanza in modo efficace, facendo delle buone giocate. Anche in porta Sepe ha fatto molto bene, perché ha fatto una parata importante in un momento delicatissimo della gara, che poteva anche cambiare le sorti dell’incontro”.

Che giudizio può dare dell’arbitraggio?

“Anche gli arbitri sono alla prima di campionato quindi voglio pensare che anche loro siano in una fase di rodaggio. Credo che l’espulsione ai danni di Mingazzini sia stata ingiusta, si e’ trattato di un fallo che poteva meritare un’ammonizione ma non certo questa decisione drastica che ha rischiato di cambiare la gara. Bravi i nostri ragazzi, che anche se non era facile reggere al contraccolpo di questa decisione, hanno saputo mantenere la giusta concentrazione”.

Che giudizio da della poca cornice di pubblico presente?

“Diciamo che spero tanto che anche l’ Arena Garibaldi raccolga presto questa grande voglia  che hanno i nostri ragazzi e che presto torni ad essere lo stadio che ricordo ai vecchi tempi. Ringrazio chi oggi era presente ma vorrei tanto che tremassero i pali  dall’entusiasmo che solo questa piazza sa regalare”.

By