“Die di San Sisto”. Viaggio a Genova per ricordare i pisani caduti nella Meloria. Le foto

PISA – Il 6 agosto, è il giorno in cui a Pisa si celebra lo “Die di San Sisto“, in memoria del Pontefice Sisto II, che subì il martirio in tale data nel 258, è sempre stato foriero di importanti vittorie militari nel periodo della gloriosa Repubblica Marinara, ma è anche il giorno in cui la flotta pisana è sconfitta da quella genovese presso la Meloria.

Questa è la ragione per cui, grazie ad una sinergia che non ha eguali nel riunire in un solo intento varie associazioni, da quella culturale “Il Mosaico”, al pari della nazionale dei “Marinai d’Italia”, così come la “Accademia dei Disuniti”, l’Archeo Club e “Gli Amici di Pisa”, associazione quest’ultima che da decenni cura le cerimonie presso la Chiesa di San Sisto, anche quest’anno Pisa organizza tutta una serie di iniziative in ricordo di tale evento, rese possibili grazie al patrocinio ed alla collaborazione anche dell’Amministrazione Comunale, nonché della Lega Navale di Pisa, della Capitaneria di Porto, del Porto di Pisa e della Croce Rossa Italiana.

La grande novità di quest’anno sta nel fatto che le consuete celebrazioni del 6 agosto sono state precedute da una visita al Campo Pisano di Genova. 50 persone sono partite lunedì 5 agosto alle ore 15 da via Bargagna davanti alla Pubblica Assistenza.

La delegazione del Comune di Pisa era composta dal Sindaco Michele Conti e da Riccardo Buscemi. L’amministrazione pisana è stata ricevuta dall’assessore alla cultura del comune di Genova Barbara Grosso e dopo un intervento del nostro Sindaco Michele Conti è stata deposta una corona di alloro in memoria dei caduti, oltre ad una preghiera e relativa benedizione.

 

By