Digiuno Pasquale a tutela del Distretto 42 di Pisa: la battaglia continua.

PISA – Continua la “staffetta del digiuno” a tutela del Distretto 42 di Pisa, sempre a rischio sgombero. Verrebbe così sequestrata l’esperienza partecipata di recupero e riqualifica per scopi socio-culturali dell’ex Caserma Curtatone e Montanara -di proprietà demaniale e abbandonata da vent’anni- incluso il parco urbano “Andrea Gallo”, che si estende per 8000 mq in pieno centro città.

Stefano Petroni digiunerà il giorno di Pasquetta, i coniugi Riccardo Mariani e Sonja Bortolotto martedì e giovedì, Mariella Ratti mercoledì 23, Roberto Lepera venerdì e sabato, infine Jacopo Shekari Alamdari domenica 27. Per adesioni e altre proposte d’azione nonviolenta: roberto.lepera@gmail.com

La settimana scorsa, i digiunanti hanno chiesto formalmente un incontro col primo cittadino Marco Filippeschi, per capire le ragioni del suo silenzio sulle sorti del Distretto 42 e trovare un accordo per terminare la protesta. Col loro gesto estremo, che dura dal 5 marzo, gli attivisti chiedono “solo” una presa di posizione pubblica (favorevole o meno allo sgombero) del Sindaco, come azione di responsabilità politica nei confronti della cittadinanza ch’egli rappresenta. Why not?

20140420-181121.jpg

By