Dino Pagliari: “Il gruppo e’ forte e mi piace, andremo avanti con l’entusiasmo e la grinta”

PISA – Anche nella settimana della sosta mister Dino Pagliari si è concesso ai giornalisti nella sala stampa dell’Arena Romeo Anconetani.

Come state utilizzando questa settimana che sarà per i tuoi ragazzi di sosta?

“Stiamo utilizzando questa settimana per recuperare tutti e mettere benzina nel motore, abbiamo aumentato il lavoro quantitativo ed oggi abbiamo provato un test per la valutazione dell’allenamento in partita”.

Come sta la squadra?

“La squadra sta bene e stiamo recuperando tutti e penso che contro il Lecce saremo al completo. C’e’ un buon clima e la squadra sta lavorando in serenita’. Quando c’è la possibilità di movimentare le voci possono distrarre, ma noi cerchiamo di smorzarle.

Ieri sera nell’incontro con il presidente Battini e il Dg Lucchesi avete parlato di mercato?

“Abbiamo fatto chiacchierata introduttiva e ci rivedremo in settimana per decidere quello che si può fare”.

Che approccio hai avuto in questo incontro?

“Come tutti gli allenatori anch’io ho parlato del mio lavoro. Sara’ il direttore poi a tradurre in operazioni e dovra’ in essere e la proprietà a dare la linea da seguire”.

La coperta e’ comunque corta…

“Noi stiamo andando avanti per la nostra strada. L’assenza di Speranza ci ha indubbiamente dato un po’ di fastidio, ma comunque stiamo facendo bene e anche nei momenti di emergenza la squadra ha sempre risposto”

Al giro di boa che e’ ormai prossimo si è posto un obiettivo particolare?

“Non ho mai fatto proiezioni perché secondo me e’ inutile, non c’è la pragmaticita’ di quello che potrà essere tra due settimane”.

Perché questo campionato non ha ancora trovato un suo padrone?

“Perche’ ci sono tante squadre costruite con un abbondanza e di conseguenza aumentano i meriti della nostra squadta a cui va dato atto ha sta facendo un campionato importante. E’ una squadra giovane che ha avuto un impatto importante ed e’ stata brava a superare gli ostacoli che ha trovato nel suo percorso. La partita di Barletta e’ stato il nostro punto di partenza, dove abbiamo costruito un gruppo squadra. Sfido chiunque a dire che avremo vinto facilmente a Barletta dopo un precampionato cosi cosi. Dovremo essere bravissimi in questo periodo a coprire il gap tecnico che abbiamo con l’entusiasmo e la grinta. Il Gruppo mi piace, e’ forte ed ha una gran voglia di vincere”.

Pisa e Prato sono le due vere sorprese del campionato?

“Secondo me Pisa e’ la vera sorpresa, perché il Prato ha ragazzi che giocano da tre anni insieme e quindi per loro e’ stato sicuramente più facile amalgamarsi”.

SOTTO DINO PAGLIARI IN CONFERENZA (foto pisanews.net)

20131205-183033.jpg

By