“Dinosauri… in Certosa!” cinque incontri al Museo di Storia Naturale

CALCI – In occasione della mostra “Dinosauri: predatori e prede” il Museo di Storia Naturale propone “Dinosauri… in Certosa!”, cinque incontri dedicati a questo gruppo di animali che da sempre affascina grandi e piccini.
La serie di eventi si apre mercoledì 14 marzo alle ore 16 con la conferenza dal titolo: L’invasione dei dinosauri sulla Terra tra ‘sindrome di Ulisse’ e ‘Arca di Noè’. Relatore sarà Walter Landini (professore ordinario di Paleontologia, Università di Pisa) che ci condurrà in un lungo viaggio nel Mesozoico per scoprire come i dinosauri siano riusciti a diffondersi in tutti i continenti e come ciò sia alla base del loro successo.
Nel corso del Mesozoico i dinosauri hanno invaso tutti i continenti, dalle calde aree tropicali alle regioni sub-polari.

La storia della loro dispersione è principalmente connessa con la frammentazione del supercontinente Pangea che ha portato alla suddivisione dell’ancestrale areale e del biota.
Ma molti punti rimangono da chiarire.
Come hanno raggiunto il Madagascar e l’India quando queste terre erano già isolate? E come hanno raggiunto l’Australia e la Nuova Zelanda? Quale ruolo ha svolto l’Africa e come spiegare il peculiare popolamento dell’Europa in generale e quello dell’ Italia in particolare? Questi sono solo alcuni dei problemi legati alla conquista e il segreto del grande successo dei dinosauri è racchiuso proprio nelle modalità della loro diffusione.

La biogeografia ci propone due modelli: come “passeggeri passivi” ospitati sui grandi continenti alla deriva (Arca di Noè); oppure come “attivi colonizzatori” che attraverso effimeri ponti terrestri hanno invaso nuove terre (sindrome di Ulisse).

I mezzi utilizzati (il passaggio gratuito o le proprie gambe) per raggiungere lo stato di ubiquità saranno l’argomento della discussione.

Di seguito il programma completo delle conferenze:

mercoledì 14 marzo alle ore 16.00
L’invasione dei dinosauri sulla Terra tra “sindrome di Ulisse” e “Arca di Noè”
Walter Landini (Professore ordinario di Paleontologia, Università di Pisa) ci condurrà in un viaggio nel Mesozoico per scoprire come i dinosauri siano riusciti a diffondersi in tutti i continenti e come ciò sia alla base del loro successo.

mercoledì 28 marzo alle ore 16.00
Le piante al tempo dei dinosauri
Lorenzo Peruzzi (Direttore dell’Orto e Museo Botanico dell’Università di Pisa) ci parlerà dei principali gruppi di piante fossili del Mesozoico e delle loro relazioni con le piante odierne.

mercoledì 18 aprile alle ore 16.00
Il “Mondo Perduto” del Monte Pisano: uno sguardo alle prime testimonianze dinosauriane in Italia
Alberto Collareta (Paleontologo, Università di Pisa) ci parlerà delle tracce fossili del Monte Pisano, le più antiche testimonianze del passaggio dei dinosauri sul territorio italiano.

venerdì 18 maggio alle ore 16.00
Quando la paleontologia incontra l’arte
Alberto Gennari (Illustratore e scultore professionista) ci parlerà di come disegni e modelli riportino in vita le creature del passato, degli strumenti di lavoro, delle possibilità occupazionali.
mercoledì 30 maggio alle ore 16.00
Bambini, dinosauri e mondi scomparsi: i molti perché di una grande attrazione
Maria Antonella Galanti (Professore ordinario di Didattica e Pedagogia speciale, Università di Pisa) ci parlerà dei tanti motivi per cui i dinosauri esercitano un fascino senza tempo su adulti e bambini.

A seguire visita libera alla mostra “Dinosauri: predatori e prede”.

Ore 17.30 – Tè & pasticcini

Per informazioni. Museo di Storia Naturale dell’Università di Pisa, via Roma, 79 56011 Calci (PI)
www.msn.unipi.it
info.msn@unipi.it
050 2212970/80

By