Dipendenti Enel sull’Appennino Tosco – Emiliano.

Pisa – 40 soci Anse (Associazione Nazionale Seniores Enel) Nucleo Pisa Pontedera si sono recati in visita alla centrale idroelettrica Enel di Bargi, nel territorio comunale di Camugnano, in provincia di Bologna.

Il percorso che faranno va dall’Arno al Reno, da Pisa a Camugnano, lungo le sponde del bacino idrico del lago di Suviana sull’Appennino tosco emiliano. L’iniziativa nasce per guidare gli ex dipendenti Enel lungo la via dell’acqua dell’Appennino, immersi tra bellezze paesaggistiche ed eccellenza tecnologica, sono stati Alberto Sfolcini, responsabile Enel Hydro Emilia e Toscana, insieme al responsabile dello staff di supporto di gestione Loris Restani e ad alcuni collaboratori della Plants Unit Enel di Suviana.

I partecipanti hanno apprezzato sia all’esterno che all’interno l’impianto di Bargi, composto da due gruppi di produzione da 165 MW ciascuno per una potenza installata di 330 MW, ma anche conoscere nel dettaglio l’intero sistema idroelettrico dell’asta del fiume Reno che, oltre alla centrale principale di Bargi, conta anche gli impianti di Suviana da 27 MW, Le Piane da 10 MW, Santa Maria da 6 MW, Le Pioppe da 0,3 MW e Pavana da 0,11 MW per una potenza complessiva di circa 373 MW che, grazie alla forza dell’acqua, consente di produrre energia elettrica pulita e rinnovabile per il territorio.
“Siamo molto contenti – ha detto Alberto Sfolcini per Enel – di accogliere gruppi, scuole, turisti e visitatori presso i nostri impianti perché ci rende orgogliosi far conoscere il nostro patrimonio tecnologico, la professionalità e la serietà con cui gestiamo gli impianti per contribuire alla produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile e allo sviluppo della sostenibilità ambientale”.

“Ringraziamo Enel – ha detto Franco Benedetti, responsabile Nucleo Anse Pisa Pontedera – per questa bellissima visita in un luogo stupendo: grazie alla disponibilità dell’Ing. Sfolcini e dei suoi collaboratori abbiamo avuto modo di visitare la centrale di Bargi, dall’edificio esterno alla sala macchine, e di apprezzare la professionalità e lo spirito di servizio che i dipendenti Enel mettono nel loro lavoro quotidiano. Un grazie particolare anche ai consiglieri Anse Giancarlo Benelli e Iliano Tempesti che hanno permesso di organizzare questa giornata”.

By