Disfatta del Pontedera a Frosinone, cinquina servita ma il primato è salvo

FROSINONE – Prima pesantissima sconfitta stagionale per il Pontedera di Indiani, che ha raccolto 1 solo punto nelle ultime 2 gare.

Il Frosinone segna 5 reti infliggendo una disfatta ai granata, che si consolano mantenendo il primato in classifica ora condiviso con altre 3 compagini. Questa larga vittoria permette ai laziali di raggiungere, assieme a Pisa e L’Aquila. i granata in vetta a quota 17. Il club toscano esce con le ossa rotte da questa trasferta, facendo registrare il primo incontro senza reti all’attivo. Le 2 compagini si presentano con diverse assenze, tra cui spiccano Vettori per gli ospiti e quelle di Frabotta e Blanchard tra i locali. Dopo una fase di studio, il Pontedera sembra poter prendere il sopravvento con Bartolomei e Arrighini che minacciano la difesa ciociara. Dopo una parata di Ricci su tiro di Soddimo, i laziali passano con Ciofani che in elevazione su cross di Frara, supera l’incolpevole Ricci. I giallo-azzurri si esaltano con Curiale e Soddimo che mettono costantemente in difficoltà gli ospiti, producendo pericoli e conclusioni a raffica. Al 37′ Altobelli raddoppia risolvendo una mischia in area, dopo un prolungato batti e ribatti successivo a corner. Al 42′ la rete che chiude virtualmente l’incontro; Curiale sceglie in modo perfetto il tempo, bruciando di testa la difesa granata su un traversone. Indiani,nonostante il risultato sia compromesso, cerca di dare la scossa inserendo i promettenti D’Agostino e Settembrini per Pastore e Di Noia. La doppia sostituzione non ha l’effetto sperato e i ciociari continuano a dominare, tanto che bastano 5 minuti della ripresa a Curiale per entrare in area ed essere falciato da Verruschi. Il libero granata evita l’espulsione, ma non la concessione del rigore. Impeccabile la trasformazione di Soddimo che vale il poker. Il Pontedera è allo sbando, in completa balia degli avversari che di nuovo con Curiale, migliore in campo e autore di una doppietta, superano di nuovo Ricci, per l’ultima rete di giornata al 71′, fissando il punteggio sul definitivo 5 a 0. Il Frosinone avrebbe addirittura con Cesaretti dal dischetto la possibilità di fare il sesto, ma per fortuna spreca. Ora la squadra di Indiani dovrà riuscire a ritrovare morale ed energie, in vista del confronto interno con la Nocerina. Ci sarà da lavorare molto sulla tenuta difensiva già in grande sofferenza domenica scorsa contro il Prato nella ripresa, quest’oggi letteralmente annientata dagli avversari.

immagine tratta dal sito pontedera.compontedera giusto

20131020-213114.jpg

By