Disservizi Geofor a San Giuliano Terme: l’amministrazione chiede risposte immediate

SAN GIULIANO TERME – L’amministrazione comunale di San Giuliano Terme chiede con determinazione un cambio di rotta da parte di Geofor.

“Nelle ultime settimane si sono verificati disservizi diffusi – precisa l’assessore all’ambiente Daniela Vanni – di entità molto superiore a quello che è lo standard cui i cittadini del comune termale sono abituati. In alcuni casi si è registrata la mancata raccolta anche di più tipologie di rifiuto, per cui i cittadini si sono trovati a dover mantenere esposti a lungo i sacchi e i mastelli sul fronte dell’abitazione. Ora, grazie a uno sforzo straordinario da parte dell’azienda, le cose stanno rientrando nella normalità, ma occorre che Geofor mantenga una sorveglianza molto più stretta sulla qualità del servizio, adeguando le strutture all’occorrenza, affinché emergenze di questo tipo non si ripetano”.

“Abbiamo chiesto a Geofor un intervento straordinario – spiega il sindaco Sergio Di Maio – perché straordinaria è stata l’emergenza: l’Ufficio Rifiuti è stato subissato di chiamate di cittadini e il lavoro di monitoraggio dei disservizi e di supporto ai cittadini ha appesantito di molto l’operatività della struttura comunale. Anche per questo stiamo lavorando sulla contestazione del servizio. In questi giorni Geofor ha mostrato una buona reattività della parte tecnica: vedremo se i risultati arriveranno e se il servizio si normalizzerà. In caso contrario procederemo con contestazioni formali non solo in merito alla qualità del servizio, ma anche in merito all’affidabilità dei vertici della struttura che, mai come oggi che è interamente pubblica, deve dare un servizio di qualità ai Comuni e risposte tempestive a fronte delle esigenze delle comunità che servono”.

By