Diventare nail artist a Pisa: una breve guida

PISA – In tempi di crisi e di recessione economica come quelli che stiamo attraversando la crisi dei mercati e’ pressoché  inevitabile, e, in questo scenario di disoccupazione, uno dei pochi settori che continuano a registrare ulteriori crescite è  quello dell’estetica.
Il segmento di mercato legato alla cura e al benessere della persona non sembra aver subito le flessioni della crisi, anzi, si dimostra come una vera fonte di opportunità per chiunque voglia intraprendere questo genere di carriera.

Fortunatamente, la frequentazione assidua dei centri estetici diventata una costante sia per le donne sia per gli uomini, un fenomeno che sta contribuendo in modo importante all’ampliamento dell’offerta dei centri estetici che oggi comprende trattamenti sempre più  vari tra cui la ricostruzione delle unghie e la nail art.
Tra le tecniche che stanno rivoluzionando il mondo dell’estetica personale, la ricostruzione delle unghie con il gel  uno dei metodi più  richiesti poiché  consente di sfoggiare unghie sempre perfette senza l’incombenza dei ritocchi. Specializzarsi nella tecnica di ricostruzione delle unghie con il gel  un vero affare per ogni onicotecnica o estetista che abbia un proprio centro estetico, poichéil mercato  in costante crescita e le opportunità di business anche.

Nail artis a Pisa: lo scenario

La penisola italiana è  ricca di professionisti nella ricostruzione e nella decorazione delle unghie. Pisa risulta particolarmente ricca di nail artist e di centri estetici ai quali potersi rivolgere per lavorazioni particolari, si prenda come esempio il link reperito dalle pagine gialle riguardante la lista dei centri estetici che si occupano della ricostruzione delle unghie a Pisa (pagine gialle).
Per chi fosse in cerca di una specializzazione nel campo dell’estetica che valorizzi il proprio lavoro e garantisca maggiori guadagni, consigliamo vivamente di optare per un corso di ricostruzione delle unghie poiché, come abbiamo accennato in precedenza, si tratta di un mercato in espansione che non ha risparmiato neanche la nostra città .

Nail artist a Pisa: quale formazione

Considerando la continua evoluzione di questo settore, diviene sempre più importante, per chiunque desideri avvicinarsi al mondo dell’estetica, acquisire una preparazione completa arricchita altresì da corsi specialistici e di aggiornamento.
Per rispondere alle richieste di un mercato in forte sviluppo.     in questi anni si è registrato un vero e proprio boom di aperture di centri estetici e scuole di formazione per estetiste ed onicotecniche.
Ma verso quali corsi  consigliabile orientarsi? Sicuramente, la scelta della scuola da frequentare deve essere attinente ai propri obiettivi, in modo da massimizzare le garanzie e le opportunità professionali.
Per chi risiede a Pisa, questa la lista dei centri di formazione nel comune toscano da consultare per un’eventuale iscrizione (http://pisa.paginegialle.it/toscana/pisa/scuole_di_estetica.html).

Focus: gli attestati necessari

I profili dell’onicotecnica o della nail artist rientrano nella grande sfera della cura delle unghie e consentono di lavorare nel settore dell’estetica sia come dipendenti presso i centri, sia in autonomia, occupandosi dei trattamenti riguardanti il benessere e l’estetica delle unghie: allungamento delle unghie, ricostruzione delle unghie con il gel, nail art e decorazione, applicazione degli smalti semipermanenti e così via. Questa professione è assimilabile all’attività di estetista e quindi regolamentata dalla Legge 1/1990 che prevede la frequentazione di un corso specifico di circa 1800 ore e il superamento dell’esame teorico-pratico. Considerando per la massiccia richiesta di trattamenti estetici per le unghie da parte del mercato, la spesa sostenuta verrà facilmente recuperata.

Ok, sono una nail artist. E ora che faccio?

Una volta ottenuto l’attestato per l’esercizio della professione, si può pensare di aprire un proprio centro estetico, o di andare a lavorare presso uno già avviato. Come abbiamo visto, la lista dei centri a Pisa è già lunga e non sarà difficile trovare un centro per fare esperienza.
Per chiunque scelga di lavorare autonomamente, segnaliamo il sito ufficiale della Camera di commercio di Pisa, che potrà essere un valido punto di riferimento per reperire le informazioni commerciali ed amministrative per avviare la propria startup.
Parlando invece di cose più  tecniche, ricordiamo che è  di fondamentale importanza dotarsi di tutti gli strumenti del mestiere. Esistono due possibilità : scegliere un fornitore con una base locale o sfruttare il mondo online, l’importante è  potersi affidare ad un fornitore professionale che eroghi forniture estetiche di qualità . Nel settore della cura della persona, il comune denominatore è  infatti la qualità dei prodotti utilizzati nei trattamenti, a garanzia di un risultato ottimale che non si riveli dannoso per la salute dell’individuo.
Per quanto riguarda i fornitori con un negozio fisico nel nostro territorio, basta affidarsi al passaparola o interrogare Google.
Tra le aziende che invece erogano forniture online vogliamo citare Ebranditalia, una realtà in forte crescita su tutto il territorio nazionale poiché garantisce un’elevata qualità di tutti i suoi prodotti.
Con il suo shop online ricco di forniture estetiche di fabbricazione italiana come quelle presenti all’indirizzo www.ebranditalia.com/it/unghie-e-smalti/gel-ricostruzione-unghie.html, Ebranditalia si conferma un punto di riferimento importante nel panorama dell’estetica in Italia. Il portale web dell’azienda non si limita alla sola vendita di articoli per estetiste, ma comprende anche degli approfondimenti sul mondo dell’estetica delle unghie che possono rivelarsi molto utili per chiunque si avvicini a questo mestiere. Con il suo sito ricco anche dal punto di vista dei contenuti, Ebranditalia si dimostra un partner affidabile e competente nel settore dell’estetica e del benessere della persona.

By