Dogana: fermato ivoriano con 58 mila euro

PISA – Un uomo di origine ivoriana, aveva tentato di imbarcarsi su un aereo diretto in Irlanda senza dichiarare che aveva con sé 58 mila euro in contanti.

L’uomo non è sfuggito ai controlli dei funzionari dell’Agenzia delle dogane dell’aeroporto di Pisa. Aveva nascosto i contanti nel suo bagaglio a mano.

La legge italiana, infatti, impone che per il trasferimento di denaro all’estero le somme uguali o superiori ai 10 mila euro siano dichiarate agli uffici competenti, ma l’africano non aveva adempiuto agli obblighi di legge e dunque, così come prevede la normativa, i funzionari gli hanno sequestrato subito 24 mila euro, pari al 50% della somma rinvenuta in valigia.

You may also like

By