Domani 20 Aprile torna il Consiglio Comunale

PISA – La vicenda di Gabriele Del Grande, il giovane lucchese trattenuto dalle autorità Turche dal 9 aprile scorso senza alcun motivo, aprirà la seduta del Consiglio Comunale di domani, giovedì 20 aprile (dalle 9 sala Regia del Comune), per iniziativa di Ranieri Del Torto, Presidente del Consiglio Comunale, che ha annunciato che scriverà alla sua famiglia per esprimergli tutta la solidarietà e vicinanze delle istituzioni pisane e al Presidente del Consiglio Dei Ministri, Gentiloni, perché il Governo Italiano faccia tutto il possibile per la sua immediata liberazione.

“Chiediamo – così ha poi sottolineato Del Torto – che si faccia il possibile per chiarire questa vicenda. Il governo turco non può trattenere un cittadino italiano senza una contestazione formale. Questo è contrario ai principi fondamentali di civiltà giuridica. L’azione del governo sia decisa. A Gabriele e alla sua famiglia – conclude Del Torto – va tutto l’appoggio e la solidarietà del Consiglio Comunale e di tutta la comunità pisana”.

Successivamente e dopo alcuni question time, come quello della consigliera Simonetta Ghezzani (SI), “la classe prima delle scuole elementari Novelli del Cep sarà presente il prossimo anno scolastico?” o come quello del consigliere Maurizio Nerini (noiadessopis@), “sarà spostato il terminal turistico da via Pietrasantina al parcheggio del People Mover?”, i consigliere saranno quindi chiamati a votare la cosiddetta Variante al Regolamento urbanistico.

“Questa variante al Regolamento urbanistico – ha così commentato l’assessora all’urbanistica del Comune di Pisa, Ylenia Zambito – si caratterizza per aver ridotto di circa 30000 mq le precedenti previsioni di costruito così promuovendo il recupero e riuso del patrimonio edilizio esistente. Contemporaneamente dà la possibilità di realizzare ampliamenti o nuove abitazioni di dimensioni fino a 150 mq in zone della città dove prima non era consentiti per andare incontro alle esigenze delle famiglie. È stata fatta una revisione complessiva del regolamento urbanistico – ha così concluso la Zambito – che rimarrà in vigore per i prossimi cinque anni”.

Questa seduta del Consiglio Comunale sarà possibile seguirla, oltre che in diretta streaming dal sito del Comune, anche dalle frequenze di Punto Radio.

By