Domani sabato 30 novembre al Centro Richiedenti Asilo la “Sagra della violazione dei diritti”

PISA – Sabato 30 Novembre alle ore 19 presso Il Centro Richiedenti Asilo e Rifugiati Autogestito di via Pietrasantina 161 si terrà LA SAGRA DELLA VIOLAZIONE DEI DIRITTI UMANI!

Il 3 ottobre, data tragica legata alla morte di oltre 350 migranti al largo delle coste di Lampedusa, la Croce Rossa ha sospeso la fornitura di energia elettrica al Centro di Accoglienza Autogestito per richiedenti asilo e rifugiati di via Pietrasantina, lasciando gli 11 ragazzi ospiti della struttura, tutti titolari di protezione internazionale, senza luce, acqua calda e gas. La Croce Rossa ha dichiarato ufficialmente che, per coscienza, non si può più permettere di pagare le utenze del centro di accoglienza in quanto sottraggono risorse al fondo per le “persone bisognose”.

Lo stesso giorno, in Comune, a causa della tragicità delle notizie che giungevano di ora in ora dalla piccola isola in mezzo al Mediterraneo, è stato sciolto il Consiglio Comunale ed è stata issata bandiera a lutto. Da quel pomeriggio fino ad oggi abbiamo chiesto all’Amministrazione Comunale il riallaccio delle utenze, le cui spese sarebbero state da noi sostenute, ricevendo solo risposte negative.

Per festeggiare l’ottava settimana di violazione dei diritti umani e della Convenzione di Ginevra sui Rifugiati del ’51 da parte dell’Amministrazione Comunale di Pisa che lascia i ragazzi senza luce, acqua calda e gas a dormire al freddo e al buio nei container sotto 4 strati di coperte.

ECCO IL MENÙ

Aperitivo:
Thè alla menta con zalabia (Ciad)
Aperitivo alcolico

Cena, menù:
Cous cous con carne (Ciad)
Risotto con verdure (Mali)
Secondi al “buio”
Dolce a lume di candela

Tra aperitivo e cena…HUMAN RIGHTS VIOLATION TOUR:
visita guidata a lume di candela nei luoghi e negli spazi simbolo dell’emarginazione sociale e spaziale. Verranno visitati gli spazi interni alla struttura e lo spiazzo esterno tra discarica mezzi della Croce Rossa e materiale abbandonato delle missioni militari all’estero.

20131129-131259.jpg

By