Domani si costituisce Sinistra Dem Pisa Campo Aperto

PISA – La sinistra è di fronte ad una prova decisiva. Il nostro Paese, travolto da un crisi dalla quale dobbiamo continuare a cercare un’uscita, non può permettersi di trovarsi diviso proprio nel momento in cui deve raggruppare le sue forze migliori.

Abbiamo di fronte un importante percorso di riforme, un appuntamento che non dobbiamo e non possiamo mancare. Il nostro impegno è quello di discutere sui contenuti e contribuire a migliorarle.

20141106-122959.jpg

Per fare questo serve un partito. Un partito che discuta e parta dalle istanze della base, che stimoli e promuova il lavoro sui territori, che si confronti con i problemi, le virtù e le realtà verso le quali si deve rapportare una grande forza popolare di sinistra. Serve un campo aperto: ai singoli, a culture diverse, a movimenti, ad associazioni. Quello che non serve è uno schieramento diviso tra tifoserie e schiacciato su un leader. Mai come adesso sono necessari luoghi di confronto, di partecipazione e discussione sulle prospettive dell’Italia e dell’Europa, in un mondo sempre più globalizzato e attanagliato dalle ingiustizie generate dal neoliberismo che ha creato la crisi.

Dignità e diritti umani sono le parole che la sinistra da immaginare deve fare proprie, rifiutando i miti del futurismo privo di visione e degli slogan creati per il momento, senza alcun contenuto di lungo periodo.

Si sente continuamente citare la parola “cambiamento”. E cambiare si deve. Ma nella direzione giusta, nell’equità e col coraggio di investire le risorse dove serve. E oggi necessita creare lavoro, combattere la povertà, rimettere in moto l’economia. La sinistra deve accettare questa sfida vivendola come un nuovo inizio, perché a questo serve la sinistra.

Per confrontarci e discuterne ci ritroviamo venerdì 7 novembre alle ore 21 in via Antonio Fratti, 9 all’assemblea costitutiva di SinistraDem Campo Aperto Pisa.

Fonte: Cristian Pardossi, Coordinatore regionale SinistraDem Campo Aperto

You may also like

By