Domani si torna al lavoro a S. Piero a Grado. 500 euro di ammenda al Pisa, un turno a Sbraga

PISA – Domani si torna al lavoro in casa Pisa sul campo di S. Piero a Grado per preparare il match contro la Carrarese.

Il punto. La sconfitta contro il Perugia è stata archiviata senza eccessivi drammi. Siamo per la prima volta fuori dalla zona play-off ed è vero, ma ci sono anche delle valide attenuanti quali l’assenza di giocatori importanti per infortuni quali capitan Favasuli e Nicola Mingazzini. E scusate se è poco. Carrara potrebbe essere la gara decisiva sia perchè i nostri avversari saranno impegnati prima della nuova sosta negli scontri diretti, sia perchè se una squadra punta ai play-off a Carrara bisogna per forza andare a cogliere l’intera posta in palio.

Andrea Sbraga contro la Carrarese non ci sarà (Foto Massimo Ficini)

Situazione infermeria. Capitan Favasuli, seppur in condizioni non perfette contro gli umbri ha voluto dare il suo contributo e in terra apuana dovrebbe scendere in campo vista la settimana di lavoro in più a disposizione. In forse l’impiego di Mingazzini, sicuramente non ci sarà Andrea Sbraga appiedato per un turno dal giudice sportivo e Rizzo ancora ai box.

Multa. Il giudice sportivo ha inflitto anche una multa di 500 euro al Pisa “perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni, due dei quali lanciati nel recinto di gioco”.

By