Domenica 30 giugno l’inaugurazione del Porto di Boccadarno. Il programma e la lettera di Enrico Letta

PISA – Domenica 30 giugno l’inaugurazione del Porto di Boccadarno. La città e il Litorale si riappropriano dell’area dove sorgeva la Motofides, prima interdetta ai non addetti ai lavori e ora calpestabile e godibile da tutti.

Tra le autorità presenti sicuri della partecipazione il Ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, che successivamente prenderà il battello per andare a visitare anche il Parco di San Rossore, e il Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Maria Chiara Carrozza. In forse il Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato.

Il presidente del Consiglio, il pisano Enrico Letta, ha inviato al sindaco Filippeschi e al presidente di Boccadarno Stefano Bottai una lettera in cui augura il successo della manifestazione: “Carissimi, ho ricevuto il Vostro cortese invito all’inaugurazione del Porto di Pisa e Vi ringrazio di cuore per l’attenzione che mi avete voluto riservare. Sarei stato lieti di partecipare all’eventi, purtroppo inderogabili impegni già nell’agenda di lavoro, non mi consentono di essere presente il prossimo 30 giugno a Pisa. Con l’augurio di un pieno successo della manifestazione, Vi prego di estendere a tutti gli interventi e alle Autorità presenti i miei più cordiale e calorosi saluti”.

Parcheggi e traffico: circa 1000 posti auto aggiuntivi tra il parcheggio dell’area camper, il parcheggio di piazza Viviani, il parcheggio del campo sportivo di via Ivizza e il parcheggio tra via Barbolani e via Curzolari. Via Don Mander sarà a doppio senso

Dove posizionarsi: sono tre le aree in cui si potrà assistere alla cerimonia. All’ingresso del Porto da via Maiorca, dove avviene il taglio del nastro, all’inizio del molo Nord e nella zona di via Corsani. In queste ultime due aree verranno posizionati due maxischermi da 6 metri per 4 metri che permetteranno a tutti di seguire le fasi dell’inaugurazione e che trasmetteranno i video sulla storia di Marina e del Porto.

Il programma

Ore 9.30 – Arrivo delle autorità
Ore 9,45 – Taglio del nastro all’ingresso di via Maiorca ed apertura al pubblico di tutti i moli. Le autorità si spostano nella piazza centrale del Porto, sul prolungamento di via Maiorca, dove ci sono i pennoni su cui verranno issate le bandiere.
Ore 10.00 – Rievocazione storica attraverso terra, mare e cielo con la consegna delle bandiere europea, pisana e italiana. Prima parte il Corteo Storico di Pisa Repubblica Marinara che percorre via Maiorca e consegna la bandiera europea. A seguire arriverà via mare il Galeone Rosso che porterà la bandiera di Pisa. Per ultimi i paracadutisti con la bandiera italiana. Stefano Bini e Andrea Buscemi saranno gli speaker che agli altoparlanti commenteranno la cerimonia
Ore 11.45 – Le autorità si trasferiscono nella tensostruttura per portare i loro saluti. Saranno presenti Stefano Bottai, presidente di Boccadarno SpA, Enrico Rossi, presidente della Toscana, i Ministri della Repubblica Orlando, Carrozza e Zanonato (quest’ultimo in forse) e il sindaco di Pisa Marco Filippeschi
Alla fine della giornata tutto rimarrà aperto definitvamente, sia i moli, sia il Porto: è previsto l’arrivo di 20 barche. Farà eccezione il molo nord che chiuderà alle 20 perchè ha ancora bisogno di alcuni lavori di rifinitura.

Tratto da www.comune.pisa.it

20130628-185605.jpg

You may also like

By