Domenica 4 Giugno il Laboratorio Orchestra Creativa in concerto alla Gipsoteca di Pisa

PISA – Il L.O.C. – Laboratorio Orchestra Creativa, realtà nata all’interno della scuola di musica “G.Bonamici” di Pisa, in occasione dl Giugno Pisano presenta alla Gipsoteca di Arte Antica dell’Università di Pisa, lo spettacolo “Soundtracks”, sonorizzazione dal vivo di capolavori del cinema muto, domenica 4 giugno alle pre 19.30.

L’ingresso è gratuito. Il L.O.C. nasce nel 2013 sotto la direzione di Piergiorgio Pirro e Tony Cattano ed ha sviluppato in questi anni delle caratteristiche particolari mettendo in pratica diverse prassi esecutive di stampo jazzistico contemporaneo. Nel 2014 l’orchestra si è cimentata nella sonorizzazione del film “Tabù”, capolavoro del regista tedesco F.W. Murnau, questa esperienza li ha portati ad avere una certa attenzione alla combinazione di musica e cinema, realizzando in seguito una sonorizzazione di un altro capolavoro del cinema muto: “Sherlock Jr.” di Buster Keaton su musiche originali di Tony Cattano.

Di recente realizzazione è il progetto “Soundtracks” che prevede la sonorizzazione di 2 filmati. Il primo è un filmato appartenente alla società cinematografica francese Pathè Freres dal titolo “Capo operaio incendiario” (1909), il secondo è un collage di capolavori del muto che hanno come leitmotiv il mondo del lavoro visto dagli occhi del cinema, da “Metropolis” di Fritz Lang (1927) a “Giorno di Paga” di C. Chaplin (1922), da “Acciaio” di W.Ruttmann (1933) a “L’Uscita dalle officine Lumière” dei fratelli Lumière (1895). Le musiche, originali, sono di Tony Cattano e John Tchicai.

L’evento alla Gipsoteca rientra fra i concerti offerti dalla Scuola Bonamici alla città nell’ambito del Giugno Pisano. A questo seguiranno un concerto vocal pop a cappella ad opera del Libero Coro Bonamici, sempre presso la Gipsoteca domenica 18 giugno, mentre in occasione della Festa Europea della Musica, il 21 giugno, Argini e Margini ospiterà l’ormai tradizionale appuntamento “Bonamici in festa”, con esibizione di vari gruppi della scuola, dei neodiplomati 2017 e degli allievi del dipartimento Jazz.

By