Domenica da dimenticare per le squadre di calcio a 5 maschile del Cus Pisa

PISA – Tremenda domenica per le squadre di calcio a 5 maschile del Cus Pisa, travolte anche con duri passivi, come il 7-1 di Pistoia in Serie B e l’8-1 di Poggibonsi nel campionato Allievi.

FUTSAL PISTOIA – CUS PISA (serie B) 7 – 1
Cus Pisa: Iacoponi, Capozza, Bertoldi, Chierac, Cofrancesco, DellaCasa, Capuano, Vasarelli, Umalini, Vairo, Marinai. All. Lami
Marcatore Cus: Umalini

PRIMA SQUADRA – Il Cus esce da Pistoia con zero punti e la matematica certezza di non poter partecipare alla Coppa Italia, ma senza niente da recriminare e con un risultato molto largo a proprio sfavore. I gialloblu risultano da subito inconcludenti e poco pericolosi. Il Pistoia dal canto suo mostra una grande grinta nella fase difensiva e un possesso palla con continui lanci su un pivot, in alternanza Ginanni e Nozzoli, alla ricerca di un uno contro uno che i pistoiesi vincono sistematicamente. Il possesso palla dei gialloblu è praticamente inesistente e le conclusioni in porta sono tutte da distanza ragguardevole, nonostante il piccolo campo, tutte ad opera di Umalini, che non fanno altro che divertire il portiere ospite propenso in tuffi d’ogni genere. I cherubini non preoccupano quasi mai seriamente la porta pistoiese e a fine gara saranno solo quattro le vere occasioni nitide da gol costruite, di cui due su calcio piazzato. La rete di Umalini non serve ad addolcire in netto finale di 7-1 a favore dei padroni di casa, ampiamente meritato.

FUSAL PISTOIA – CUS PISA “A” (Allievi ) 3-2
Cus Pisa: Micheletta, Rosa, Mugheddu, Nicastro, Cazzuola, Sbrana, Cascella, Favati. All. Lami

ALLIEVI A – Gioca bene il Cus A, ma raccoglie molto meno di quanto meriterebbe. I ragazzi gialloblu fanno la partita dall’ inizio alla fine della gara. Giocano palla in modo semplice ma ordinato trovando spazi e tagli, difendono in continua pressione concedendo solo quattro tiri verso la porta in tutta la partita. Le occasioni dei piccoli cussini si susseguono, ma purtroppo non vanno a segno per bravura dei due portieri ospiti alternatisi in porta, nonché dell’imprecisione sotto porta degli attaccanti gialloblu. Una gara di buon auspicio per il prossimo futuro, quando alla ripresa del campionato a gennaio ci sarà da battagliare per riconquistare i punti perduti.

CALCETTO POGGIBONSESE – CUS PISA “B” (Allievi) 8-1
Cus Pisa: Lupi, Fuso, Filippechi, Giglia, Gadducci, Potorti, Bianchi, Maio, Kruk. All. Rognini

ALLIEVI B – Enorme il divario fisico tra le due squadre. I ragazzi di Poggibonsi sono di uno, due o in alcuni casi anche tre anni più grandi dei giovani 1999 pisani. La differenza fisica è evidente. I giovani cherubini giocano in maniera semplice, ma oggi forse un po’ troppo prevedibile, mentre la difesa del Poggibonsi sembra oliata, ordinata e ben schierata, con aiuti difensivi ed esterno opposto sempre in chiusura centrale con buoni movimenti in diagonale. La vittoria dei giallorossi è evidente, netta e meritata. Da sottolineare la grinta e la determinazione dei cussini che non hanno mollato la presa lottando fino all’ultimo secondo di gara.

By