Una domenica in Piazza Cavalieri con le Ferrari

PISA – Una domenica di inizio ottobre all’insegna delle Ferrari. E non solo per il Gran Premio di formula Uno che si svolge in queste ore a Suzuka.

La storica piazza dei Cavalieri sarà l’affascinante teatro di una vera e propria parata d’autore di fiammanti auto del Cavallino Rampante. Ferraristi da tutto il nord d’Italia scenderanno a Pisa grazie all’organizzazione del club Ferrari Caprino Bergamasco, che forte di oltre mille iscritti è in assoluto il primo club Ferrari del Mondo.

La Ferrari, il primo brand italiano riconosciuto al mondo, è una eccellenza da proteggere e promuovere” – spiega il coordinatore del Tour Ferrari Toscana 2018 Leonardo Onorato:“Non a caso, in questi giorni, l’Automobile Club d’Italia ha portato una vettura Ferrari da Formula 1 a Venezia per rappresentare l’Italia. Lo scudetto gigantesco che portiamo ovunque e che viene immortalato nelle gare di Formula 1, negli spalti, autografato a tutti i piloti, è il più grande mai realizzato, ed unico autorizzato ufficialmente. Il Tour Toscana 2018 vuole avvicinare i ferraristi, per la maggior parte del nord Italia, ai nostri luoghi Toscani, straordinari per bellezza, arte, storia e cultura. Pisa è una meta obbligata perché sede di una delle principali città d’arte del mondo, e siamo certi che sarà una esperienza indimenticabile per tutti coloro che vederanno la sfilata in parata dei quadi d’autore con motore”.

Domenica 7 ottobre dalle 11 alle 15, in piazza dei Cavalieri, appassionati e curiosi potranno così vivere e accarezzare con gli occhi tutto fascino delle auto Ferrari. “E’ un vero mito assoluto dei nostri anni per stile, potenza, velocità, siamo orgogliosi che Pisa sia stata scelta per un evento così appassionante e suggestivo” – ammette il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli.

Gianluca Faccini, dell’organizzazione, ringrazia infine per la preziosa collaborazione “l’amministrazione comunale, e in particolare l’assessore al commercio e al turismo Paolo Pesciatini che si è personalmente interessato a questo evento, riconoscendone la valenza turistica per la città e dimostrando inoltre un vero e proprio senso di accoglienza. Un grazie speciale anche alla Confcommercio di Pisa”.

Loading Facebook Comments ...
By