Dopo il voto in consiglio comunale Confcormmercio e Confesercenti fiduciosi sulla situazione dei bancarellai

PISA – “Con questo voto si apre la strada per una soluzione possibile e da noi auspicata della vicenda delle bancarelle del Duomo”. Lo affermano in una nota congiunta Confcommercio e Confesercenti di Pisa.

Commentando il voto unanime del consiglio comunale al documento nel quale si chiede lo stralcio di una porzione del piano di recupero del complesso Santa Chiara in un’area destinata a fini commerciali dove potrebbero essere collocate le bancarelle che vendono souvenir. Si tratta di oltre 40 postazioni ambulanti alle quali il Comune ha già notificato un’oirdinanza di sfratto e assegnato una postazione temporanea nel vicino parcheggio scanmbiatore, in attea proprio di una soluzione definitiva.

“Da parte degli operatori del Duomo – proseguono le asssociazioni dei commercianti – c’é la massima disponibilità affinché sia trovata una soluzione ragionevole e condivisa. Approviamo altresì l’impegno dell’amministrazione comunale e di tutto il consiglio affinché i tempi previsti di trasferimento delle cliniche del Santa Chiara a Cisanello siano comunque rispettati”.

By