Dopo la morte sull’ Aurelia, torna in primo piano la sicurezza stradale

PISA – Dopo la morte del 34 enne lucchese sulla strada Aurelia, travolto da uyn auto torna di moda la sicurezza stradale.

Il giovane è stato travolto da un’auto mentre camminava al buio sulla carreggiata dell’Aurelia a Migliarino Pisano. E proprio per quel tratto di strada, è stata indetta una riunione specifica dal prefetto di Pisa Francesco Tagliente, con i vertici locali delle forze di polizia. L’obiettivo dell’incontro è stato quello di cercare e programmare interventi più incisivi nella zona, come si legge in una nota della prefettura. L’incontro è servito anche a fare il punto sugli interventi di adeguamento già decisi, nelle precedenti riunioni, da parte dell’Anas e delle ferrovie dello Stato. “A riguardo – sottolinea la prefettura pisana – Antonio Mazzeo, capo del compartimento della viabilità dell’Anas per la Toscana, ha assicurato che l’impresa incaricata sta già operando per mettere in sicurezza il tratto di strada interessato, mentre Franco Fiumara, direttore protezione aziendale delle Fs, ha assicurato di aver fatto avviare le procedure per l’esecuzione delle opere strutturali richieste. L’argomento è già all’ordine del giorno di un comitato interprovinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che si terrà a Viareggio giovedì prossimo”.

You may also like

By