Il Ds nerazzurro Roberto Gemmi: “Pro Piacenza ottimo organico, ma il Pisa darà battaglia”

PISA – Ospite telefonico d’eccezione al “Nerazzurro” di Massimo Marini su GTV, ìl Ds del Pisa Sporting Club Roberto Gemmi, che ha fatto una panoramica sintetica sul campionato dei nerazzurri e su altre situazioni in generale fra le quali quelle riguardanti l’allenamento a Calci e la gara con la Pro Piacenza.

di Maurizio Ficeli

Sul fatto se ci sia o meno una squadra regina in questo torneo, il direttore di origine campana ha risposto cosi: “Purtroppo questa situazione di “inquinamento giuridico” non ha portato ad una programmazione, perchè adesso con squadre che giocano ad esempio una tre partite e l’altra due, il campionato ne esce falsato, mentre in un campionato con un andamento regolare si sarebbe potuto definire il tutto, anche se sono convinto che tutto alla fine si allinerà”.

Roberto Gemmi ritorna anche sulla visita del Pisa a Calci e dell’allenamento congiunto dei nerazzurri con la squadra locale: “Sulla nostra visita a Calci come società e squadra siamo contentissimi di aver preso parte a questo evento ed anzi colgo l’occasione per ringraziare il sindaco Massimiliano Ghimenti. Oltre allo scopo benefico in aiuto delle popolazioni del Monte Pisano devastato dall’incendio, la cosa ha portato bene anche ai colori nerazzurri visto il successo di Pistoia e speriamo di ripetere questa iniziativa anche se fra ottobre e novembre avremo diverse partite ravvicinate, compreso il recupero della gara con il Siena”.

Sul Pisa afferma: “Ho cercato di mettere insieme una squadra che abbia nel Dna la solidità. Dire quale sarà la nostra collocazione in questo campionato è presto. Sicuramente ci sono delle corrazzate tipo Entella e Pro Vercelli, ma noi dovremmo cercare di affrontare ogni gara facendo la prestazione”.

Sulla Pro Piacenza avversario tra poche ore del Pisa dice: “È un ottimo organico, con ottime potenzialità, viene a Pisa dopo un turno di riposo e questa è un’anomalia, ma per noi non deve essere un alibi, sicuramente gli emiliani costituiscono una sorpresa di questo campionato, noi abbiamo grande rispetto per loro, ma in campo daremo battaglia”.

By