Due eventi chiuduno la 18esima edizione del Certosa Festival a Calci

CALCI – Continuano, dopo la pausa estiva, gli eventi del Certosa Festival di Calci.

Due gli appuntamenti previsti per chiudere questa edizione, la numero diciotto, quest’anno dedicata al tema della passione e dell’amore e che ha visto oltre due mesi di spettacoli ed eventi.

Il primo appuntamento è per venerdì 14 alle 21,30 in piazza Garibaldi con il contributo di Confesercenti Toscana Nord area Monti Pisani e della concessionaria Ford Blubay.

Grazie alla collaborazione con Barga Jazz sul palco la Sinfonia Jazz Ensemble farà un tributo a Horace Silver, pianista e compositore statunitense scomparso nel 2014, noto per il suo stile giocoso e colorato di influenze funky, della musica gospel, di quella africana e di quella latinoamericana.

Sabato 15, sempre in piazza Garibaldi alle ore 21.30  il concerto conclusivo con il Mirall Circles, formazione composta da Piero Frassi-piano, Greta Mirall-vox, Gabriele Evangelista- contrabbasso e Bernardo Guerra- drums.

Il repertorio si muove intorno ai classici del soul, motown e gospel rivisitati in una chiave jazz nuova.

«Va in archivio un festival quest’anno ancor più ricco di talenti – ha spiegato il sindaco di Calci Massimiliano Ghimenti – capace di coniugare la valorizzazione culturale di un tesoro come la Certosa, con l’intrattenimento e l’incentivo ai servizi. Indispensabile per fare il salto di qualità, il sodalizio con Confesercenti Toscana nord e la compartecipazione di Terre di Pisa e della Camera di Commercio».

«Una collaborazione in cui abbiamo subito creduto molto, quella con il Certosa Festival – ha detto Laura Grassi, presidente di Confesercenti Area Monti Pisani – che ha offerto la preziosa occasione di far conoscere il piccolo gioiello che è Calci. Questo comune rappresenta oggi un esempio virtuoso di come, attraverso la sintesi tra cultura e vivacità dei servizi, sia possibile sfruttare al meglio la stagione estiva per dare una bella scossa di segno positivo all’economia dei piccoli centri. Confesercenti ha peraltro messo a disposizione una card per sconti su biglietti della manifestazione e negozi. Un grazie all’amministrazione comunale e al sindaco Ghimenti per l’importante collaborazione».

«Una edizione che ha unito diversi generi, tutti inseriti nello splendore della Valgraziosa. Opera lirica, con artisti come Laura Pasqualetti o Stefano Giaroli e soprano come Maria Grazia Tringale – sottolinea il direttore artistico Salvatore Ciulla – ma anche flamenco, giocoleria per i più piccoli e tanta buona musica jazz grazie alla proficua collaborazione con Bargajazz. Da ricordare la presenza dei finalisti del Concorso lirico nazionale Trofeo La Fenice, che ha messo in scena brani tratti dalle opere pucciniane in uno spettacolo dal titolo “Giacomo e le sue donne”».

 

 

Loading Facebook Comments ...
By