Dussmann, firmato un accordo che scongiura i trasferimenti

PISA –  Trasferimenti evitati e superamento del contratto di solidarietà in sette degli undici siti dell’azienda Dussmann, l’impresa che ha l’appalto delle pulizie sui treni toscani al centro, nei giorni scorsi, della mobilitazione dei lavoratori.

Si è conclusa con un accordo la due giorni di trattativa in Regione, con la mediazione del consigliere per il lavoro del presidente Gianfranco Simoncini e i rappresenti di Dussmann service, le organizzazioni sindacali e le rapprentanze sindacali aziendali.

L’intesa, oltre a scongiurare i trasferimenti, prevede il superamento dei contratti di solidarietà in sette siti, dove i lavoratori tornano così alla piena attività, mentre negli altri quattro siti (Livorno, Chiusi, Grosseto e Pisa) si è stabilita una diversa modulazione dei contratti.

Simoncini ha concluso l’incontro con l’auspicio che l’accordo serva a superare le tensioni delle ultime settimane e che si possa quindi tornare alla normale gestione di un appalto importante come quello per la pulizia dei treni. In questi giorni la Regione ha tenuto anche rapporti con Trenitalia che ha, fra l’altro garantito, la prossima implementazione del servizio di pulizia in appalto a Dussmann.

La Regione ha quindi riconfermato la disponibilità a riaprire il tavolo in caso di necessità su richiesta delle parti.

By