È Alessia la nuova “Miss per Sanremo 2021”

PISA – Alessia Martiniello, 19 anni di Ponsacco si aggiudica il concorso “Una Miss per Sanremo 2021“, nell’ambito della settimana del Festival. La manifestazione si è svolta giovedì 4 marzo senza pubblico presso lo studio della Globe TV all’interno del Grand Hotel Des Anglais a Sanremo.

Alessia Martiniello con Sara Jo Mariotti

La corona di Lady della giornata invece è andata a Valentina Canino, 42 anni di Palmi. Il tema quest’anno era “la violenza contro le donne”. Nel corso della manifestazione infatti si è tenuta la presentazione del “Calendario della Rinascita 2021” realizzato da Sara Jo Mariotti e dalla modella americana Rebecca Goetzke  per combattere questa piaga. La serata, diretta dal regista Massimo Maria Civale e prodotta dalla Emmei Promotion di Dino Civale è stata condotta da Vincenzo Martire coadiuvato da Ilenia De Sena , sotto l’attenta coreografia di Sara Jo Mariotti, dove si sono esibiti il cantante Mark Cucchielli e la soubrette e ballerina Marcia Sedoc, grande protagonista negli anni ‘80 nel programma “Indietro Tutta” con Renzo Arbore.

Alessia Martiniello insieme a Sara Jo e Rebecca Lynn

Sono molto contenta di questo successo. Non me lo aspettavo assolutamente, ha detto Alessia Martiniello dopo la proclamazione della vittoria, La chiamata per partecipare a questo concorso è stata per me una sorta di liberazione. Sto soffrendo molto questo periodo legato alla pandemia, perché amo viaggiare e quindi con queste restrizioni uscire dalla mia regione per andare a Sanremo è stata una cosa entusiasmante”. Alessandra elenca i suoi sogni. “Sono una ragazza molto semplice, a me piacerebbe entrare a far parte del mondo dello spettacolo, mi piace molto recitare. Fare cinema rimane il mio sogno, ma prima devo pensare allo studio e all’Università”. Immancabile la dedica finale. “Voglio dedicare questa vittoria ai miei genitori, Filomena e Salvatore, che mi sono stati sempre vicini e alla mia insegnante di portamento Sara Jo Mariotti e alla sua scuola Anastacia Faschion di Pisa. Mi hanno aiutato e mi stanno aiutando nel mio percorso dello spettaccolo“.

La foto sopra è di Ivano Anfossi

By