È morto Giulio Sbranti ex dirigente di Confesercenti. Il ricordo del Sindaco Marco Filippeschi

PISA – “La scomparsa prematura e improvvisa di Giulio Sbranti è di quelle che lasciano smarriti e addolorati: ci lascia un grande dirigente della Confesercenti, nel pieno vigore del suo lavoro di rappresentante di una parte così rilevante dell’economia toscana e di uomo impegnato secondo principi e valori di solidarietà e giustizia”.

E’ il ricordo sentito del Sindaco di Pisa Marco Filippeschi di Giulio Sbranti, ex direttore provinciale di Confesercenti e da dodici anni vicesegretario regionale della stessa organizzazione, stroncato da un infarto improvviso all’età di 56 anni lunedi pomeriggio (23 dicembre) a Roma mentre stava recandosi alla Stazione Termini per fare ritorno a casa.

“Ricordo la sua competenza e capacità di dialogo, ma anche l’intelligenza e la gentilezza nei rapporti con gli altri – ha proseguito il primo cittadino -: la sua è una perdita davvero grande, ma Giulio lascia un ricordo molto caro e un esempio che resterà. Esprimo l’affetto più sentito della città e mio personale alla famiglia e la vicinanza ai suoi colleghi”.

SOTTO A DESTRA GIULIO SBRANTI (foto tratta da iltirreno.it)

20131224-133115.jpg

By