Ecco la biblioteca di Molina Mon Amour. Il 4 gennaio l’inaugurazione

MOLINA DI QUOSA – La biblioteca di Molina mon amour è realtà. E sarà inaugurata ufficialmente sabato 4 gennaio 2020 nella sede della S.O.M.S. di Molina di Quosa (via Statale Abetone 132).

Si parte alle 18.30 con l’inaugurazione ufficiale della sede alla presenza delle autorità.

Poi, ritrovo alle 20.30 al Magazzino di Antonio, in piazza Martiri della Romagna, per la cena a buffet con offerta in favore della biblioteca. 

A seguire, verso le 21.30, musica e letture delle “Filastrocche in cielo e in terra” di Gianni Rodari. Direttori artistici della serata: Athos Bigongiali e Francesco Bottai.

Per informazioni: pagina Facebook di Molina mon amour.

“Lo avevamo annunciato tempo fa e adesso è realtà – afferma Gabriele Santoni, presidente di Molina mon amour –: la biblioteca di Molina mon amour finalmente apre. La sua sistemazione nella sede della S.O.M.S. (l’antica Società Operaia di Mutuo Soccorso) di Molina di Quosa è frutto del lavoro dei tanti volontari di Molina mon amour, che hanno condiviso con entusiasmo il progetto e che hanno messo a disposizione per un intero anno la loro professionalità. Lo intendiamo come un presidio culturale e un luogo aperto a tutti, giovani e meno giovani. Ringrazio Paolo Del Genovese, presidente della S.O.M.S., e i relativi soci, per aver accolto fin da subito la nostra richiesta: Molina per la prima volta avrà una biblioteca. Ringraziamo le autorità e tutti coloro che hanno contribuito a questo grande risultato. Grazie ad Athos Bigongiali e Francesco Bottai, che si occuperanno della direzione artistica della serata, e a tutti gli amici che hanno dato la propria disponibilità a leggere una filastrocca di Gianni Rodari, di cui nel 2020 ricorrono i cento anni dalla nascita: non potevamo inaugurare una biblioteca senza pensare a lui, che è fonte di ispirazione per molti di noi”.

By